Karate Kid diventa la serie Cobra Kai con Ralph Macchio e William Zabka

In un’epoca di remake, reboot e revival non poteva mancare anche quello di Karate Kid che diventerà una serie dal titolo Cobra Kai. Ad anticipare la notizia è Hollywood Reporter seguito a ruota dalla conferma via social dei due attori principali coinvolti nell’operazione, ossia Ralph Macchio e William Zabka (rimasti amici anche fuori dal set). Il nuovo progetto arriva dopo il film The Karate Kid La leggenda continua del 2010 senza nessuno degli attori del primo episodio (il cast vedeva come protagonisti Jaden Smith e Jackie Chan) della saga e la pellicola del 1994 Karate Kid 4 che almeno registrava la presenza del maestro Miyagi, il compianto Pat Morita, oltre che la futura super star e premio Oscar, Hilary Swank.
La nuova serie tv viene prodotta da You Tube Red che sembra sia riuscita a superare la concorrenza di Netflix, Amazon e Hulu e dovrebbe essere online nel 2018 con 10 puntate. Le vicende sono ambientate trenta anni dopo il primo film, The Karate Kid – Per vincere domani, del 1984 del povero John G. Avildsen (regista anche di Rocky). Lo show si intitola Cobra Kai riprendendo il nome del dojo dove si allenava nel primo film William Zabka ossia Johnny Lawrence. Appunto Johnny il grande avversario uscito sconfitto nel primo episodio della saga da Ralph Macchio ossia da Daniel LaRusso decide di riaprire la palestra dove un tempo era la stella. Intanto Daniel deve superare il dolore per la perdita del suo maestro Miyagi (il povero Pat Morita ci ha lasciato nel 2005), che oltre al karate con i metodi poco ortodossi (“togli la cera, metti la cera” docet) gli aveva insegnato ad affrontare la vita con coraggio. Lo stesso Macchio nell’intervista ad Hollywood Reporter anticipa che il tema portante della serie sarà “il mondo delle scuole superiori per una nuova generazione”. Oltre che ovviamente la rivalità tra i due anche se vista di più con l’ottica di Johnny.