Il successo delle cristoteche, per serate all’insegna di un divertimento “puro”


Siamo nel pieno dell’estate che per molti, giovani in primis, è sinonimo di divertimento all’insegna di feste e buona musica. Musica house, hip hop, techno ma anche christian trance e gospel remixato sono gli ingredienti principali che animano le “
cristoteche”, discoteche dove i giovani possono ballare e divertirsi in tutta sicurezza. Si tratta, sostanzialmente, di serate a tema che, ormai da diversi anni, impazzano nei locali sia internazionali che italiani, ottenendo grande seguito e successo di pubblico e partecipanti. 
L’idea è nata a Rio de Janeiro con l’obiettivo di avvicinare anche i più giovani alla fede attraverso la musica, garantendo un divertimento “puro”. A organizzare queste feste, che nulla hanno da invidiare alle grandi serate nei famosi locali della movida, possono essere i giovani delle parrocchie, ma anche gli stessi parroci, come è accaduto recentemente a San Michele Arcangelo, in provincia di Caserta. “I giovani hanno bisogno di divertirsi e già tra i 14 e i 16 anni si sentono grandi e vogliono uscire la sera. L’idea è quella di dare  ai ragazzi non ancora maggiorenni, un luogo sicuro senza che debbano prendere il motorino o l’auto per spostarsi e per questo abbiamo proposto la cristoteca”, ha spiegato don Stefano Giaquinto, un prete di frontiera che ha organizzato questi appuntamenti. E per garantire massima sicurezza, continua don Stefano, “Ci sarà spazio anche per i genitori che potranno restare nelle vicinanze in locali attigui. Per loro ci sarà l’occasione di una cena o di un altro momento comunitario”.
E allora, se volete trascorrere una serata all’insegna del divertimento “puro e sicuro” ascoltando brani christian trance o gospel remix ma anche qualche salmo riadattato in versione techno, le cristoteche sono il luogo perfetto!

Leave a Reply

Your email address will not be published.