Natural Cycles, il contraccettivo “smart” che funziona meglio della pillola

Elina Berglund Scherwitzl, fisico nucleare svedese che ha partecipato anche all’importante scoperta del bosone di Higgs, ha sviluppato un algoritmo in grado di individuare il periodo giusto in cui avere rapporti senza rischiare una gravidanza. Ma il fatto ancora più sorprendente è che questa app – Natural Cycles – ha un tasso di accuratezza più alto rispetto alle tecniche tradizionali. 
E se vi state chiedendo come sia possibile, ecco spiegato il motivo. “Ho scoperto che nel periodo in cui si è fertili si ha una temperatura più alta. Questo, unito ad analisi matematiche e di dati, mi ha permesso di mappare il mese per individuare il periodo giusto in cui avere rapporti senza rischiare una gravidanza”, spiega la svedese. Lo conferma, inoltre, un ampio studio sulla contraccezione che ha coinvolto 4mila donne.

Fonte: http://www.105.net/news/tutto-news/236939/natural-cycles-il-contraccettivo-smart-che-funziona-meglio-della-pillola.html