Alcol e droga, chiusa la discoteca Number One di BresciaIl questore di Brescia Vincenzo Ciarambino ha disposto la chiusura temporanea della Number One di Cortefranca, storica discoteca aperta nel 1977. La sospensione della licenza per 15 giorni è scattata dopo che sabato scorso un 18enne era stato ricoverato in ospedale per intossicazione da alcool, anfetaminici, cannabinoidi ed ecstasy. “Si tratta solo dell’ultimo episodio” fanno sapere gli inquirenti. Molti anche i casi di violenza che si sarebbero verificati all’interno della discoteca “diventata un punto di riferimento per persone pericolose, orbitanti nell’ambiente dello spaccio e del consumo smodato di sostanze stupefacenti e psicotrope” spiegano i carabinieri di Chiari che hanno eseguito l’ordine di chiusura del locale. A luglio i gestori erano stati multati per una serie di contravvenzioni per violazione della normativa inerente il lavoro nero e la somministrazione di bevande a minorenni. Nel 1999 nel piazzale del Number One era morto un 19enne dopo aver ingerito una pastiglia di ecstasy.
 © ANSA