Voglia di musica live? Ecco i migliori Festival europei in programma tra agosto e settembre

Metà agosto, Primavera Sound e Glastonbury sono già alle spalle. Ma la stagione dei festival non è affatto finita. Anzi, si potrebbe dire che il meglio deve ancora venire. In giro per l’Europa, lontano dai nomi più grandi e celebrati, sono tanti gli eventi da scoprire.

Partiamo dal Lowlands Festival nei Paesi Bassi, dal 18 al 20 agosto. Siamo in Olanda, a un’ora di macchina o di treno da Amsterdam. Questo festival, nato nel 1992, festeggia quest’anno i venticinque anni di storia con una lineup di tutto rispetto. Tra gli headliner il meglio della musica rock ed elettronica del momento: Mumford and Sons, Alt-J, XX, Editors. Ha la fama di essere un festival adatto a chi preferisce la musica allo sballo: poche droghe e atmosfera rilassata. E ci sono anche molti spunti culturali oltre i concerti, con performance artistiche e teatrali.

Lo Zürich Open Air si tiene dal 23 al 26 agosto qualche chilometro a nord della città svizzera, facilmente raggiungibile anche per chi viene dal Nord Italia. I nomi in cartellone sono eclettici, per tutti i gusti e piuttosto interessanti: i Mumford and Sons, i Major Lazer, Kygo, i Prodigy, Flume, Mac DeMarco, i Kooks, gli Interpol, i Moderat, Birdy, Parov Stelar e i London Grammar. Insomma, l’ideale per accontentare una compagnia dai gusti variegati.

Il Creamsfield Festival è forse l’evento dance per eccellenza delle isole britanniche, ogni anno fa incetta di premi come Best Dance Festival (e il 2016 non ha fatto eccezione). La prima edizione si è tenuta nel 1998 e da allora ha dato vita a eventi collegati in tutto il mondo. Ma il cuore rimane lì, nei “Dreamsfield” del Regno Unito, con una lineup che quest’anno (24-27 agosto) prevede i set di Diplo, Fatboy Slim, Martin Garrix, i Chainsmokers e Tiesto.

Il Reading Festival, che ha un evento gemello nelle stesse date (25 – 27 agosto) nella vicina Leeds, ha una delle migliori lineup dell’estate oltre a essere uno dei festival ancora attivi più longevi al mondo (nasce nel 1961). E non dimostra affatto i suoi anni: in pochi altri festival si possono sentire il venerdì Kasabian e Bastille, il sabato Eminem, Major Lazer e Korn per chiudere con i Muse e Liam Gallagher. Ed è solo il palco principale, al quale aggiungere gli eventi dance con Fatboy Slim e Charli XCX.

Da qualche anno, grazie al Rock en Seine, Parigi a fine agosto diventa per qualche giorno la capitale del rock europeo. Il Rock en Seine si svolge nel parco di Château de Saint-Cloud, quest’anno dal 25 al 27 agosto. Tra i nomi dell’evento, gli XX, le leggende dell’hardcore americano At the Drive in, Jain, i Kills e soprattutto la grandissima PJ Harvey.

L’Home Festival di Treviso (dal 31 agosto al 3 settembre) è l’unico in Italia dove provare una vera esperienza “alla Glastonbury”, con un cartellone pieno di nomi internazionali e le notti in tenda. Quest’anno l’Home porta a Treviso Liam Gallagher, per la sua unica data italiana di questa sua nuova esperienza da solista. Con lui i Duran Duran, ancora loro in esclusiva italiana quest’anno. In più quello che con ogni probabilità sarà l’ultimo concerto italiano del trio tedesco Moderat, che ha appena annunciato lo scioglimento.

Per chi passa le vacanze in Croazia a settembre, è consigliatissimo un salto all’OutLook Festival: nato come evento gemello di un festival di Leeds, in dieci anni ha conquistato pubblico e credibilità, anche grazie ala location: una fortezza abbandonata di Pola. Ha mantenuto la sua impronta british e sono tantissimi gli inglesi che volano qui per questa tre giorni di musica elettronica, con i concerti che durante la notte proseguono sulle barche attraccate alla costa. Tra i nomi di quest’anno Goldie, Dizzie Rascal e Dj Shadow. Date: dal 7 al 10 settembre.

C’è chi, come il Guardian, definisce il belga Meakusma Festival come il più di nicchia d’Europa. Il loro motto è: “tre giorni alla scoperta dell’inclassificabile”. È l’evento da non perdere per chi guarda sempre oltre, alla ricerca delle novità più ardite e dei suoni più sperimentali. Quest’anno: Ben UFO , il compositore David Toop e la producer Lucrecia Dalt. Al Meakusma va anche in cerca di spunti e idee, tra le sue bizzarre conferenze tra un concerto e l’altro. Le date: dall’8 al 10 settembre.

Sono i Foo Fighters i nomi forti del Loolapalooza Berlin, dove suoneranno pochi giorni dell’uscita del loro nono album in studio, “Concrete and Gold”. Il Festival si tiene dal 9 al 10 settembre all’ippodromo Rennbahn Hoppegarten e da qualche anno si è imposto come uno degli appuntamenti rock più importanti del mese di settembre in Europa, anche grazie al leggendario “brand”, un totem per chi ama la musica alternativa. Oltre alla band di Dave Grohl, ci saranno Mumford and Sons, XX e da non perdere anche Hardwell e Metronomy.