Subito scarcerati 2 dei 3 ceceni accusati dell’omicidio di Niccolò a Lloret de Mar

Sono tre giovani ceceni di 20, 24 e 26 anni ad essere accusati di aver aggredito e ucciso Niccolò Ciatti, fuori da una discoteca a Lloret de Mar, località di mare alle porte di Barcellona. Ma solo uno dei tre è rimasto in carcere. Gli altri due, come scrive Repubblica, sarebbero già stati scarcerati.


Gli investigatori spagnoli stanno ricostruendo quello che è accaduto la notte tra venerdì 11 e sabato 12 agosto grazie anche alle immagini delle telecamere di sorveglianza. Sembra sia stato uno solo di loro ad avere iniziato a litigare con Niccolò e a sferrargli il primo pugno.

I tre sono accusati di omicidio dalla polizia catalana. Intanto, sempre Repubblica, racconta come la salma si trovi ancora all’obitorio dell’ospedale di Girona, in attesa del’autopsia. Intanto si moltiplicano le testimonianze di chi era lì la sera del delitto

Gli amici che si trovavano in discoteca con lui hanno raccontato di un aggressione violentissima, come del resto si vede anche dalle immagini delle telecamere interne. Hanno descritto il dramma dell’amico, rimasto a terra sotto i calci e pugni dei tre aggressori: “Sembravano esperti di arti marziali”, hanno spiegato.


Fonte: http://www.huffingtonpost.it/2017/08/15/subito-scarcerati-2-dei-3-ceceni-accusati-dellomicidio-di-nicco_a_23077810/?ncid=fcbklnkithpmg00000001