Lo prendono in braccio per fare un selfie-ricordo. Il cucciolo di delfino muore poco dopo

Piccolo e carino, adatto per un bel selfie da pubblicare su Facebook. È questo che devono aver pensato i turisti di Mojácar, una località marina a sud della Spagna, che mentre facevano il bagno hanno avvistato vicino la costa un cucciolo di delfino che aveva perso la sua mamma e hanno pensato bene di tirarlo fuori dall’acqua per scattare delle foto ricordo, di fatto uccidendolo.

Diversi astanti hanno quindi preso il cellulare, passando di mano in mano la bestiola sofferente. Quando qualcuno ha interrotto i turisti per salvare il mammifero – 15 minuti dopo il ritrovamento -, era già troppo tardi: il cucciolo era morto a causa di un affaticamento polmonare e circolatorio dovuto allo stress.

L’incidente è accaduto venerdì 11 agosto ed è stato denunciato dal gruppo animalista Equinac su Facebook: “Gli umani sono gli animali più irrazionali qui. Molte persone non sono in grado di entrare in empatia con gli altri esseri viventi, spaventati e affamati. Il delfino è stato vittima della curiosità della gente, che – egoista – ha pensato solo ad avere il proprio selfie sul telefonino”.

La guardia costiera spagnola ha ora aperto delle indagini per capire se ci sono gli estremi per l’ascrizione di qualche reato.