La Giorgi strappa un set, ma poi si arrende alla n°1 Karolina Pliskova

Camila rimane in partita per 2 set contro la numero 1 del mondo, poi però crolla sul più bello: 6-3, 4-6, 6-0 il punteggio in favore della Pliskova. Spettacolo anche tra Kuznetsova e Muguruza, con una battaglia di quasi 3 ore vinta dalla spagnola per 6-2, 5-7, 7-5.

Ci sono voluti due giorni e certamente un po’ più di fatica del previsto per la numero 1 del mondo Karolina Pliskova, ma alla fine la ceca è riuscita a domare la sempre imprevedibile Camila Giorgi.

L’azzurra, interrotta ieri per pioggia sul 3-0 in favore della Pliskova, è ampiamente oggi rimasta in partita, giocando un discreto primo set ma soprattutto strappando il secondo parziale alla Pliskova. Spettacolari gli ultimi 2 punti del decimo gioco del secondo set, con una Giorgi bravissima a sfruttare la seconda della Pliskova e a trovare due vincenti in grado di regalargli il set e portare ogni discorso al terzo.

Certo, poi, lì, è uscita la Pliskova, che sfruttati da subito un paio di tremolii al servizio di Camila ha preso il largo con il doppio break. La Giorgi è lì uscita dalla partita, “beccandosi” il bagel e lasciano alla Pliskova l’accesso ai quarti di finale.

Le altre

Tabellone molto sbilanciato e certamente compromesso dalle condizioni meteo degli scorsi giorni. Mentre Pliskova e Giorgi ad esempio giocavano gli ottavi, Garbine Muguruza accedeva in semifinale al termine di una battagliona di quasi 3 ore. Protagonista come sempre anche l’avversaria Svetlana Kuznetsova, con la russa brava ad entrare in rimonta ma poi come al solito un po’ sprecona sul più bello, ovvero a metà di 3° set, quando avrebbe avuto qualche chance di allungo. Muguruza si è imposta così 6-2, 5-7, 7-5.

Fuori a sorpresa con la tedesca Goerges anche la vincitrice di tre Premier 5 su tre in questa stagione, Elina Svitolina: passa Julia per 7-5, 6-4.