Finalmente Dimitrov: 6-3, 7-5 a Kyrgios e primo successo in un Masters 1000

Il bulgaro, già certo di essere il nuovo numero 9 al mondo, non fa sconti all’australiano sin qui autore di uno splendido torneo e, alla prima finale in un Masters 1000, non manca l’appuntamento con il successo.

È finalmente giunto il momento della prima volta anche per Grigor Dimitrov. In questo 2017 che ha già proposto Alexander Zverev come primo tennista degli anni 90 a riuscire nell’impresa di vincere un Masters 1000, a Cincinnati è stato il turno del bulgaro. Il tutto al termine di una partita dominata contro Nick Kyrgios, accontentatosi di essere divenuto il finalista più giovane del torneo dai tempi di Novak Djokovic nel 2009.

Il 22enne australiano si è arreso con il punteggio di 6-4, 7-5. Disputando la partita più incolore in un torneo che lo ha visto eliminare Rafa Nadal. I 31 errori gratuiti di Kyrgios sono stati ampiamente determinanti e hanno spianato a Dimitrov la strada per il successo.

A 26 anni, festeggia così il primo Masters 1000 alla prima finale disputata. La più grande vittoria in carriera, giunta proprio a una settimana dall’inizio degli US Open.