Mondiali juniores ciclismo su pista: record del mondo per l’Italia nell’inseguimento a squadre

Apertura col botto dei Mondiali su pista a Montichiari. Fantastico record del quartetto rosa formato da Vittoria Guazzini, Chiara Consonni, Letizia Paternoster, Martina Fidanza nelle qualificazioni. Con il tempo di 4’23″229 hanno demolito il precedente record fissato dall’Italia sempre a Montichiari in 4’29″334. Ben 6 secondi e 5 millesimi meglio, oltre sette secondi in meno rispetto al recente Europeo di Anadia, un progresso straordinario in così poco tempo.

“Nonostante le difficoltà siamo riusciti in questi anni a dare continuità al lavoro – il commento del ct, Savoldi – e ormai sappiamo il valore che abbiamo prima di ogni gara anche se le preoccupazioni ci sono sempre perché date dalla loro giovane età e dall’imprevisto che è sempre in agguato. Questo successo è arrivato dopo un gran lavoro perché niente in pista è improvvisato. Le ragazze poi riescono a dare qualcosa in più di quello che le viene chiesto. Perché? Perché siamo l’Italia e non vogliamo essere meno di ciò che siamo. In allenamento abbiamo visto che il tempo era ottimo – ha concluso Savoldi – e quindi ogni azzurra lo aveva nelle gambe. Erano agitate proprio perché sentivano una responsabilità. Dopo la gara è stata come una liberazione ed è arrivata la gioia e la soddisfazione”.

I risultati delle qualificazioni
1. ITALIA (Guazzini Vittoria Consonni Chiara Paternoster Letizia Fidanza Martina) 4’23”229
2. NUOVA ZELANDA (Shearman Emily Smith Kate Shields Nicole Andrews Ellesse) 4’29”267
3. CANADA (Jussaume Laurie, Attwell Erin, J Coles-Lyster Maggie, Van Yzendoorn Ali) 4’32”600
4. FRANCIA (Fortin Valentine, Le Net Marie, Copponi Clara, Da Cruz Laura) 4’35”629
5. AUSTRALIA (Haines Jade Martin-Wallace Alexandra Plouffe Maeve Culling Alice) 4’37”500