Australia, nato raro koala bianco allo zoo

E’ uno dei dodici koala che hanno visto la luce quest’anno nell’Australia Zoo ma, a suo modo, è unico. A renderlo diverso da tutti gli altri cuccioli è il manto ben più chiaro, dovuto a una mutazione genetica da parte di madre. Il raro koala bianco è femmina ed è già una celebrità, anche perché la struttura che la ospita – famosa grazie al noto conduttore tv “Crocodile Hunter” Steve Irwin, scomparso nel 2006 – ha invitato gli utenti a proporre il nome via Facebook. Un’operazione non nuova per uno zoo ma lanciata per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla delicata questione conservazionista. A ribadirlo è la CEO dell’Australian Koala Foundation, Deborah Tabart: “La gente ama i koala perché sono animali unici e meravigliosi, in grado di catturare l’attenzione più di altri. La nascita di un raro esemplare non può che aiutare a comprendere l’importanza della conservazione della specie”. Un’attenzione che la riserva naturale persegue da quarant’anni. Il colore della pelliccia, in ogni caso, non fa del baby-koala un albino. Lo conferma il colore scuro degli occhi e del naso, cosa che lo rende ancora più raro. Anche se i veterinari avvisano che nel tempo il manto potrebbe scurirsi. E intanto per il nome si fanno largo le ipotesi più fantasiose, per la maggior parte ispirate alla cultura Maori, ma non solo. Una delle proposte più pop è quella ispirata a uno dei personaggi della serie tv Il Trono di Spade, Daenerys, la Regina dei Sette Regni dai capelli bianchi interpretata da Emilia Clarke.