Sorteggio buono per la Juventus per la Champions League 2017/18. I bianconeri, inseriti nel girone D, hanno pescato il Barcellona, ma anche Olympiacos e Sporting Lisbona. Più dura per il Napoli, che affronterà Shakthar Donetsk, Manchester City e Feyenoord. Complicato per la Roma, che dovrà confrontarsi con Chelsea, Atletico Madrid e QarabagEcco il quadro dei gironiGruppo A: Benfica, Manchester United, Basilea, CSKA Mosca;Gruppo B: Bayern Monaco, PSG, Anderlecht e Celtic; Gruppo C: Chelsea, Atletico Madrid, Roma e Qarabag;Gruppo D: Juventus, Barcellona, Olympiacos, Sporting;Gruppo E: Spartak Mosca, Siviglia, Liverpool e Maribor; Gruppo F: Shakthar Donetsk,  Manchester City, Napoli e Feyenoord;Gruppo G: Monaco, Porto, Besikats e Lipsia;Gruppo H: Real Madrid, Borussia Dortmund, Tottenham e Apoel.  Prima dell’avvio del sorteggio il premio speciale alla carriera dall’Uefa a Francesco Totti oggi in veste di gran cerimoniere Premiato anche Gianluigi Buffon come miglior portiere della scorsa edizione. Buffon rompe il monopolio del Real con i riconoscimenti a Sergio Ramos, Modric e Cristiano Ronaldo.Buffon miglior portiere edizione 2016/17 – Il portiere della Juventus e della nazionale italiana, Gianluigi Buffon, è stato premiato a Montecarlo come miglior portiere della Champions League 2016/17. Il riconoscimento gli è stato consegnato nell’ambito della cerimonia del sorteggio dei gironi della prossima edizione del torneo, in corso a Montecarlo. “Sono molto orgoglioso, voglio continuare ancora”, ha detto il n.1 bianconero, citando Steve Jobs e il suo motto “stay hungry, stay foolish”.  E’ Cristiano Ronaldo il vincitore del premio Uefa di miglior giocatore della scorsa stagione calcistica, 2016-’17. Il portoghese è stato ‘incoronato’ oggi a Montecarlo. Nella triade dei ‘finalisti’, insieme a CR7, c’erano anche Gianluigi Buffon e Lionel Messi, che al momento della premiazione hanno applaudito il rivale. “Il mio più bel gol della scorsa stagione? quello che ho segnato a questo signore”, ha detto Cristiano Ronaldo prima di essere proclamato vincitore e volgendosi verso Buffon, che era seduto accanto a lui. Chiaro il riferimento alla finale di Champions a Cardiff. Totti, anche da dirigente voglio fare grande la Roma  – “Sono qui con un’altra veste importante, calciatore e dirigente sono due lavori diversi ma voglio far crescere questa società”. Così Francesco Totti, da Montecarlo dove si trova per il sorteggio delle coppe europee, parla dai microfoni di Premium Sport del suo nuovo ruolo dopo l’addio al calcio. “Le emozioni dell’addio difficilmente le dimenticherò – dice ancora Totti -. Ho abbastanza metabolizzato il percorso da calciatore, e ora mi metterò a disposizione come dirigente. Sono due cose importanti”. Intanto riceverà il premio speciale alla carriera dal presidente dell’Uefa Alexander Ceferin. “Il premio che riceverò è uno dei più importanti che abbia mai ricevuto – sottolinea l’ex capitano della Roma -. Se mi gratifica per la mia esperienza a Roma? Esatto. Io ho sempre sognato di giocare con un unica maglia. Questo è un trofeo importante come quelli vinti con la Roma. Lo riceverò dal presidente della Uefa e lo conserverò a Trigoria”. Sui sorteggi che lo vedrà diretto protagonista afferma: “Speriamo poi in un girone abbordabile anche se non è semplice. Squadre da non incontrare? Non ce ne sono. Certo non vorrei incontrare il Barcellona ma se vuoi vincere le devi incontrare tutte e vincere”. Infine una battuta sul prossimo impegno di campionato e il calciomercato: “Roma-Inter? È una partita di cartello, una delle più importanti del campionato, vogliamo fare bella figura e portare i 3 punti a casa. Con Spalletti sarà normale, come ci siamo lasciati. Schick? Lo vogliamo prendere. È un giocatore adatto alla Roma e lo vogliamo prendere”.

Sorgente: Sorteggio Champions League: Juventus con il Barcellona, Roma con il Chelsea, Napoli col City – Sport – ANSA.it