A meno di una settimana dall’accaduto, grazie alle riprese delle telecamere nel parcheggio del centro commerciale di Carugate, è stato individuato l’uomo che aveva parcheggiato sul posto riservato ai disabili e, dopo essere stato multato, aveva lasciato un cartello di insulti: “A te handicappato che ieri hai chiamato i vigili…”.

26 Agosto, 2017

Le telecamere all’interno del parcheggio del centro commerciale “Carosello” di Carugate, alle porte di Milano, inquadrano l’autore del cartello di insulti al disabile che avevano suscitato l’indignazione generale sul web e non solo e fatto aprire un’inchiesta presso la Procura di Monza.  Nel video si vede un uomo con bermuda neri, maglietta gialla, che cammina tranquillo e a un certo punto sistema il cartello vicino al posto riservato ai disabili. Milano, le telecamere riprendono il responsabile del cartello di insulti a un diabile. L’uomo dunque è stato individuato: si tratta di un imprenditore 40enne, brianzolo, laureato, incensurato. Ieri la Ledha, la lega per i diritti di persone con disabilità, ha sporto una denuncia nei confronti di questa persona. Nei giorni scorsi la procura di Monza, dopo aver acquisto i video dati dalla direzione del Carosello, aveva aperto un fascicolo contro ignoti per “diffamazione aggravata” verso l’autore del gesto.  Nel cartello appeso sulla cassetta di un idrante nel parcheggio del centro commerciale, l’automobilista, multato con 60 euro per aver parcheggiato in un posto riservato ai disabili, aveva scritto: “A te handicappato che ieri hai chiamato i vigili per non fare due metri in più vorrei dirti questo: a me 60 euro non cambiano nulla, ma tu rimani sempre un povero handicappato. Sono contento che ti sia capitata questa disgrazia”. “Queste parole rappresentano una gravissima offesa per tutte le persone con disabilità. Siamo di fronte a una violenza verbale gratuita e assolutamente immotivata”, ha commentato Marco Faini, vicepresidente di Ledha. “Uno degli obiettivi statutari dell’associazione è proprio quello del rispetto dei diritti delle persone con disabilità e dei loro familiari. Per questo motivo abbiamo deciso di ricorrere alle vie legali”.

Sorgente: Milano, individuato il responsabile del cartello di insulti al disabile: un video lo inquadra