Ogni nuovo numero di Charlie Hebdo genera delle polemiche. E se la scorsa settimana la copertina era dedicata all’attentato di Barcellona, l’ultima riguarda invece l’uragano che in queste ore sta devastando il Texas.

Ogni nuovo numero di Charlie Hebdo genera delle polemiche. E se la scorsa settimana la copertina era dedicata all’attentato di Barcellona, l’ultima riguarda invece l’uragano che in queste ore sta devastando il Texas.

Il noto settimanale di satira, diventato famoso a causa di un attentato subito il 7 gennaio del 2015, ha pubblicato sulla propria pagina Facebook la copertina di questa settimana dedicata alla tempesta tropicale “Harvey” che si è abbattuta sul Texas provocando la morte di ben 18 persone e l’allontanamento dalle proprie abitazioni di altri 30mila abitanti. La gravità della faccenda non ha però colpito Charlie Hebdo che titola: “Dio esiste: ha annegato tutti i neonazisti in Texas”. Sfondo azzurro, bandiera con la svastica rosse e mani che spuntano dall’acqua con il saluto nazista. Solo la settimana scorso, la prima del settimanale titolava: “L’Islam religione di pace…eterna”, correndando il tutto con i corpi senza vita sulla strada.

Sulla pagina Facebook scrivono:

[Dans Charlie n°1310 cette semaine : Religion et violence,stop à l’amalgame, trois traductions différentes de mêmes sourates et courrier des “lecteurs”, en page 2 et 3, par Riss, Gérard Biard, Foolz et Félix; Lallab le féminisme qui caresse les mollahs dans le sens du poil par Laure Daussy; reportage à Bure, la résistance contre le projet poubelle nucléaire par Antonio Fischetti et Juin; le classique littéraire de la semaine “la divine comédie” réécrit par Yannick Haenel illustré par Vuillemin, et plus encore dès demain chez votre marchand de journaux.]

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Sorgente: Charlie Hebdo su Harvey: “Dio esiste: ha annegato i neonazisti in Texas” – IlGiornale.it