Aggredito nella notte a Torino il senatore M5S Alberto Airola, medicato all’ospedale Giovanni Bosco e poi dimesso in mattinata. Attorno all’una e mezza, in via Cremona nel quartiere Aurora, il senatore è stato aggredito da due uomini che poi si sono dati alla fuga. Airola, a cui è stato rubato il cellulare, è stato subito soccorso da alcuni residenti e trasferito al pronto soccorso, dove gli sono stati riscontrati la frattura della mandibola e alcuni escoriazioni. Sul posto è intervenuta la polizia, le indagini sono affidate alla Digos.Lo stesso Airola ha ricostruito quanto accaduto. “Dopo una cena con amici stavo rientrando a casa a Torino, in zona corso Giulio Cesare, ha raccontato l’esponente pentastellato. “Intorno alle ore 00.30, due ubriachi mi hanno aggredito verbalmente. Al termine del diverbio, uno dei 2 mi ha sferrato un paio di pugni in faccia. Sono stato costretto a ricorrere alle cure mediche”, ha aggiunto. “Ci sarà bisogno di un intervento chirurgico. Vi chiedo una piccola cortesia: ho bisogno di un pò di riposo. Appena ci saranno aggiornamenti, vi informerò personalmente. Grazie ancora”, ha concluso Airola.La solidarietà della sindaca Appendino e dei gruppi parlamentari M5S”Forza Alberto Airola, servi in piedi ed energico che le battaglie da combattere sono ancora molte”. Questo il tweet con cui la sindaca di Torino, Chiara Appennino, ha espresso solidarietà ad Airola.”Il Movimento 5 Stelle esprime la propria solidarietà e vicinanza all’amico e portavoce al Senato Alberto Airola, che questa notte a Torino, rientrando a casa, è stato aggredito e rapinato. Forza Alberto ti aspettiamo presto!”, hanno dichiarato i capigruppo di Camera e Senato del MoVimento 5 Stelle Simone Valente ed Enrico Cappelletti a nome dei gruppi parlamentari pentastellati.

Sorgente: Aggredito a Torino il senatore M5S Alberto Airola. Portato in ospedale, è stato dimesso