Che ci potrebbe essere lo zampino di Martin Scorsese, è cosa nota da quando è stato annunciato il progetto della Warner Bros. con la DC di sviluppare uno standalone sul Joker, uno dei villain più interessanti tra i nemici di Batman.Secondo le indiscrezioni della stampa del settore come Deadline, Scorsese verrebbe coinvolto nella produzione esecutiva, insieme al regista Todd Phillips (la trilogia di Una notte da Leoni), che a sua volta dovrebbe scrivere la sceneggiatura insieme a Scott Silver (8 Miles).Sempre stando alle prime indiscrezioni, il film dovrebbe essere ambientato in una Gotham anni ’80 e con atomsfere più simili alle pellicole di Scorsese come Taxi Driver, Re per una notte e Toro Scatenato, che non alle opere della DC.L’annuncio ha suscitato non poche polemiche, addirittura da parte di Jared Leto, che ha interpretato il Joker in Suicide Squad e che si sarebbe detto contrario al progetto di sviluppare “multipli Joker cinematografici”, ma è l’Hollywood Reporter a suggerire un approccio più complesso alla questione. Le domande poste dal sito di cinema sono due: perchè mai un filmaker come Martin Scorsese, che per tutta la vita ha evitato pellicole legate a franchise, dovrebbe essere interessato al progetto e, sopratttutto, come mai una major come la Warner Bros. vuole coinvolgere un nome come Scorsese, cui dovrebbe dare la massima libertà e una cifra astronomica? La risposta, secondo l’HR, è piuttosto semplice: attraverso il regista, la casa cinematografica spera di arrivare ad avere anche Leonardo DiCaprio nel cast, volendo verosimilmente affidargli il ruolo del protagonista.L’Hollywood Reporter, però, sostiene che secondo le sue fonti, la trattativa della Warner con Scorsese non sarebbe ancora conclusa e che le chance di avere DiCaprio sono davvero minime. Il regista ha già diretto la star in quattro pellicole: Gangs of New York (2002), The Aviator (2004), Shutter Island (2010), The Wolf of Wall Street (2013) e, im effetti, il nome di Scorsese potrebbe essere praticamente l’unica possibilità per convincere DiCaprio. Per di più, vista l’ambiziosità del progetto di realizzare cinecomic standalone, per lo studio cercare di coinvolgere registi e attori di peso sarebbe una necessità, oltre che il tentativo di dare ulteriore dignità artistica ai film e per tornare alla linea autorale, andata smarrita dopo la trilogia del Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan.

Sorgente: Leonardo DiCaprio nuovo Joker per Martin Scorsese? L’indiscrezione dalla Warner Bros – Tvzap

Leave a Reply

Your email address will not be published.