La debacle di sabato sera al Bernabeu condanna virtualmente gli Azzurri a uno spareggio Mondiale che non si verifica dal 1997. Un doppio confronto nel quale ebbe modo di debuttare Gianluigi Buffon, che destino vuole abbia deciso di lasciare il calcio che conta proprio l’estate prossima in Russia. Dalla Russia alla Russia, verrebbe da dire. Ecco tutti gli scenari che si prospettano per l’Italia.POTREBBE INTERESSARTI ANCHENazionale: “speriamo” che sia tutta colpa di VenturaLa classifica del Gruppo G:Spagna 19 puntiItalia 16Albania 12Israele 9Macedonia 6Liechtenstein 0Andrea Belotti Marco Verratti Ciro Immobile Spagna Italia 2017LaPresseObiettivo playoffL’Italia è attualmente seconda a 3 punti di distanza dalla Spagna prima e a con 4 lunghezze di vantaggio sull’Albania terza. Con tre partite ancora da disputare, il primo posto delle Furie Rosse sembra incontestabile. Gli uomini di Lopetegui sono infatti attesi dalla trasferta in Liechtenstein, prima di chiudere in casa con l’Albania e fuori in Israele. Le possibilità per l’Italia di sorpassare la Spagna sono ridotte all’osso. Perché? Bisogna fare 4 punti in più dei rivali nei restanti tre impegni. Pura fantascienza considerando che Iniesta e compagni viaggiano a punteggio pieno, fatta eccezione per l’impegno di Torino con gli Azzurri. Meglio blindare in fretta il secondo posto che vale i playoff. Operazione che potrebbe andare in porto già martedì sera. Serve battere Israele e sperare che la Macedonia metta al tappeto l’Albania. Un pareggio per gli uomini di Panucci, ad ogni modo, rinvierebbe soltanto il discorso al prossimo 6 ottobre, quando la Nazionale ospiterà la Macedonia al Grande Torino.Il calendario:Martedì 5 settembre Italia-IsraeleMartedì 5 settembre Liechtsteinstein-SpagnaMartedì 5 settembre Macedonia-AlbaniaVenerdì 6 ottobre Italia-MacedoniaVenerdì 6 ottobre Liechtenstein-IsraeleVenerdì 6 ottobre Spagna-AlbaniaLunedì 9 ottobre Albania-ItaliaLunedì 9 ottobre Israele-SpagnaLunedì 9 ottobre Macedonia-LiechtensteinVerratti – Israele-Italia – Qualificazioni Coppa del Mondo 2018 – LaPresseEurosportLe possibili avversarie a novembreSe la preoccupazione per le sfide di novembre è comprensibile, è bene anche ricordare che nell’urna l’Italia eviterà di sicuro le seconde classificate più temibili. Per questioni di ranking (vincendo le restanti tre partite, Ventura sarebbe sicuro di essere testa di serie), gli Azzurri non potranno essere sorteggiati con Svizzera o Portogallo (Gruppo B), Ucraina, Islanda o Croazia (Gruppo I), Inghilterra o Slovacchia (Gruppo F). Con le classifiche attuali, i rischi sarebbero Svezia, Danimarca o Montenegro, Bosnia, Irlanda e Irlanda del Nord. L’Olanda potrebbe sempre rientrare a discapito della Svezia, ma non si tratta comunque di scenari catastrofici.La classifica delle seconde:SQUADRA PUNTI PARTITE GIOCATEPortogallo 15 6Irlanda del Nord 13 6Slovacchia 12 7Ucraina 11 6Montenegro 10 5Italia 10 5Svezia 10 5Irlanda 10 6Bosnia 8 6Al momento il Montenegro sarebbe la squadra esclusa dai playoff. Ai fini della classifica, si considerano soltanto i punti conquistati contro tutte le altre formazioni del proprio girone, tranne l’ultima classificata.L’Irlanda del NordGetty ImagesIl calendario dei playoffIl sorteggio di metà ottobre definirà il calendario delle sfide decisive. L’andata è fissata tra il 9 e l’11 novembre, il ritorno tra il 12 e il 14. L’Italia non accede a un Mondiale dalla porta di servizio esattamente da 20 anni, quando fu decisivo il ritorno al San Paolo di Napoli per estromettere la Russia dalla corsa a Francia 1998. La storia si ripeterà?

Sorgente: Italia, adesso i playoff sono inevitabili: il ranking, però, ci viene in soccorso – Qualificazioni Mondiali Europa 2018 – Calcio – Eurosport