A Yeosu, una città sudcoreana, una donna di 54 anni ha evirato suo marito mentre dormiva, per poi gettare il suo pene nel wc di casa. Stando a quanto raccontato dalla moglie dello sventurato alle autorità, la causa del suo folle gesto sarebbe stata la sfrenata passione del marito per il golf e il comportamento violento che lui assumeva nei suoi confronti.La notte dello scorso 26 agosto è stato l’urlo straziante dell’uomo a svegliare i vicini della coppia, che hanno immediatamente allertato la polizia. Una volta sul posto, gli agenti si sono ritrovati di fronte ad una scena degna di un film horror, con una scia di sangue che si estendeva dal letto coniugale al bagno, dove la donna avrebbe tentato di “disfarsi” del pene del marito.La corsa disperata in ospedale probabilmente ha salvato la vita del 50enne che, stando alle dichiarazioni della moglie, era colpevole non solo di trascorrere la maggior parte del suo tempo sul campo di golf, ma anche di trascurare la sua consorte. “Era violento con me, mi trascurava e non mi dava soldi per vivere. Tutti i soldi li usa per il golf” ha spiegato la donna alla polizia, che ha aperto un’inchiesta ufficiale per ricostruire l’accaduto.Il gesto della donna le è valso il soprannome di “Mrs Kim” da parte dei media e degli utenti dei social network, grazie ai quali questa macabra storia è diventata virale in poco tempo. Ancora non è chiaro se l’aggressione della donna sia stata causata da un improvviso raptus o se invece sia stato un modo per “vendicare” anni di soprusi subiti. E pensare che i conoscenti avevano detto che la coppia era in “buoni rapporti”.

Sorgente: Sud Corea, evira il marito mentre dorme: “Giocava troppo a golf” – Radio 105