Il primo rumor riguarda le date di rilascio. Secondo Macerkopf i pre-ordini partiranno dal 15 settembre, con la disponibilità in negozio attesa per il 22 dello stesso mese. Il sito cita come fonte due diversi operatori tedeschi.L’anno scorso, l’iPhone 7 venne presentato il 7 settembre e i pre-ordini iniziarono due giorni dopo. Gli iPhone arrivarono in negozio a partire dal 16 settembre. Per quanto riguarda il nome, si parla di iPhone 8 o iPhone X, insieme ai due iPhone 7s e 7s Plus.Tornando alla questione prezzi, secondo l’affidabile KGI l’iPhone 8 partirà dai 1.000$ a causa dei prezzi onerosi imposti da Samsung per gli schermi OLED. La parte frontale sarà infatti formata da un pannello OLED flessibile, un modulo 3D Touch, un pannello touch OLED e un modulo per lo stesso pannello. Tutti i componenti a eccezione del 3D Touch saranno forniti da Samsung. Dato che l’azienda sudcoreana è l’unica a poter garantire ad Apple quantitativi sufficienti e qualità, i prezzi sono rimasti molto alti. Per ogni unità OLED si parla di un prezzo tra i 120 e i 130 dollari, quando negli anni passati Apple spendeva tra i 45 e i 55 dollari per ogni pannello LCD. Entro il 2018, Apple dovrebbe trovare un secondo fornitore per gli schermi OLED in grado di offrire prezzi più vantaggiosi.Infine, per quanto riguarda il Touch ID anche la KGI ritiene che verrà completamente eliminato dall’iPhone 8, visto che Apple non è riuscita ad implementarlo sotto il display. Su iPhone 8 sarà presente il sensore per il riconoscimento del volto.

Sorgente: iPhone 8: niente Touch ID, pre-ordini dal 15 settembre e prezzo alto per colpa di Samsung? – iPhone Italia Blog