Verona è un comune italiano di 257 943 abitanti, capoluogo dell’omonima provincia situata in Veneto. È la seconda città della regione per popolazione dopo il capoluogo, Venezia. La città scaligera, nota come luogo della tragedia di Romeo e Giulietta, è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO per la sua struttura urbana e per la sua architettura.

La città sorge lungo le rive del fiume Adige, nel punto in cui questo entra nella pianura Padana e forma un caratteristico doppio meandro, a una trentina di chilometri a est del lago di Garda. È situata a 59 m sul livello del mare, ai piedi dell’appendice meridionale dei monti Lessini: il colle San Pietro. Inoltre si trova nell’unico punto in cui l’arco alpino meridionale (o italiano) diventa convesso rispetto ai 3 grandi archi concavi presso CuneoVarese e UdineL’area urbana scaligera è al centro di un hinterland che al 2001 conta circa 482.000 abitanti. È, dopo Catania, la 2ª città italiana più popolosa non capoluogo di regione.

Anticamente la città era un punto nodale di tutti i sistemi di trasporto terrestre e acquatico dell’Italia nord-orientale. Al tempo dei Romani, infatti, era il punto di incontro di quattro strade consolari: la via Gallica, la via Claudia Augusta, il vicum Veronensium e la via Postumia. Ancora oggi Verona costituisce un importante nodo geografico – stradale, ferroviario e autostradale – al crocevia tra le direttrici che collegano l’Italia centrale e nord-occidentale con il passo del Brennero.

Per quanto riguarda il rischio sismico, Verona è classificata nella zona 3, ovvero a bassa sismicità, anche se vi sono notizie storiche di gravi terremoti nel Medioevo

Sorgente: Verona – Wikipedia

Leave a Reply

Your email address will not be published.