Sta per iniziare la nuova stagione della moda e, come un fulmine a ciel sereno, è arrivata la notizia della “strana” alleanza tra due colossi del settore: Kering e Lvmh. I due maggiori gruppi mondiali del lusso si sono alleati e hanno definito “Una carta per il benessere delle modelle e dei modelli che sarà adottata da tutti i loro marchi”. Una risposta importante e decisa a tutte le polemiche sollevate nelle scorse settimane riguardo all’età delle modelle e alla loro fisicità, con l’obiettivo di salvaguardarne il benessere e la salute.Ecco quali sono i punti dell’accordo, riassunti in un comunicato congiunto diffuso dai due gruppi. Nessuna modella/o sotto i 16 anni, nessuna che vesta una taglia 36, si parte dalla 38 (48 per gli uomini), affiancamento di un terapeuta/psicologo durante l’orario di lavoro, assolvimento degli obblighi scolastici e un interlocutore a cui poter reclamare sono i punti principali dell’intesa valida per tutti i marchi dei due gruppi. “Il rispetto della dignità di ogni donna e ogni uomo è al centro dei valori di entrambi i gruppi. Avendo da sempre a cuore il benessere delle modelle e dei modelli, Lvmh e Kering ritengono di avere la precisa responsabilità, in quanto aziende leader nel settore, di fare un passo avanti insieme ai propri marchi”, si legge ancora nella nota.Dunque, un importante passo avanti in un mondo, quello della moda, da sempre soggetto a critiche e attacchi sotto vari punti di vista. Questo accordo può segnare l’inizio di una svolta?

Sorgente: Basta a modelle troppo magre e under 16: Kering e Lvmh trovano un accordo – Radio 105