“Per effetto di politiche sciagurate Atac rischiava il fallimento. Noi la salveremo mantenendola saldamente in mano pubblica. Salveremo un patrimonio che appartiene a tutti i romani, rilanceremo il servizio pubblico. Lo strumento per concretizzare questo impegno si chiama concordato preventivo in continuità”. Così la sindaca di Roma Virginia Raggi durante il consiglio straordinario su Atac.Campidoglio: incontro con i sindacati, sciopero congelato – Cgil, Cisl, Uil, Faisa Cisal e Ugl hanno deciso di congelare la proclamazione dello sciopero del personale Atac dopo un incontro stamani in Campidoglio, rende noto il Comune di Roma. Il confronto é stato rinviato a lunedì. “L’Amministrazione ha sottolineato che la fase di rilancio di Atac salvaguarda servizio ai cittadini e livelli occupazionali dell’azienda e dell’indotto – si legge nel comunicato dell’ amministrazione M5S -. È stata illustrata nel dettaglio la situazione patrimoniale che – alla luce della due diligence avviata da dall’azienda e, per quanto di sua pertinenza, da Roma Capitale – si è rivelata particolarmente allarmante, soprattutto a causa dell’ingente debito pregresso di Atac”. “L’Amministrazione ha chiesto di condividere un percorso trasparente di risanamento per definire ogni strategia funzionale a raggiungere gli obiettivi comuni di sindacati, dell’azionista e dei lavoratori: l’azienda di trasporti in mano pubblica; servizi più efficienti per i cittadini; mantenimento e valorizzazione del personale di Atac”.

Sorgente: Raggi: “Atac rischiava il fallimento, noi la salveremo”. Sciopero congelato – Lazio – ANSA.it