Litigavano spesso per l’uso di dispositivi tecnologici e per la velocità della connessione a internet, hanno raccontati alcuni testimoni. E martedì 5 settembre uno dei due avrebbe ucciso l’altro a coltellate.È successo negli Stati Uniti, a Leominster, in Massachusetts. Protagonisti due fratelli, Tim e Nathan Record, rispettivamente di 20 e 23 anni. L’ennesima lite si è trasformata dapprima in una scazzottata e poi il più giovane avrebbe preso un coltello da cucina colpendo il maggiore, morto poco dopo all’ospedale “UMass Health Alliance”.Lo riporta l’edizione di Boston della CBS, sia sul suo sito che nell’edizione di uno dei suoi notiziari televisivi. Nonostante si sia professato innocente, Tim Record sarà ascoltato dal giudice il prossimo 6 ottobre.

Sorgente: Uccide il fratello a coltellate perché gli rallentava la connessione a internet

Leave a Reply

Your email address will not be published.