Almeno cinque morti di cui due bambini, è un primo parziale bilancio della forte scossa di terremoto che ha colpito questa mattina il Messico. Il terremoto che nella notte ha colpito il Messico è stato di magnitudo 8,2 gradi: lo ha detto il presidente Enrique Pena Nieto. In precedenza il Servizio Sismologico Nazionale aveva stimato la magnitudo del terremoto in 8,4. Si tratta della scossa “più forte e di maggior magnitudo degli ultimi cento anni”, ha precisato il presidente, confermando che finora si registrano “cinque morti”. Quello che preoccupa in queste ore sono le “repliche” – che finora sono state 65 – più che l’allerta tsunami, ha aggiunto il presidente parlando dalla sede della protezione civile nella capitale. “E’ stato un sisma molto lungo, tutti noi qui lo abbiamo sentito”, ha aggiunto.

Sorgente: Terremoto in Messico 8.2. Almeno 5 vittime. Allerta tsunami – Mondo – ANSA.it