Otto giovani disabili di cinque paesi dell’Unione europea sono stati selezionati dall’Esa, l’Agenzia spaziale europea, per partecipare alla campagna Kid’s Weightless Dreams per dare ai ragazzi con disabilità l’opportunità di provare l’assenza di gravità con un volo parabolico.Tra questi c’era anche l’italiano Francesco Vassallo, 14 anni, colpito da una paralisi cerebrale infantile. Il 24 agosto ha abbandonato la sedia a rotelle salendo su un Airbus dell’Agenzia spaziale europea (Esa).”Avevo un po’ di paura – ha detto al Corriere della sera -, ma quando ho sentito il mio corpo alzarsi senza peso è stata un’emozione unica e da quel momento mi sono divertito come non mai”.

Sorgente: Francesco Vassallo abbandona la sedia a rotelle per un giorno grazie agli astronauti