La squadra di Valverde schianta l’Espanyol nel derby catalano. Messi firma una tripletta ed è il miglior marcatore nelle sfide contro i ‘cugini’. A segno anche Piqué e Luis Suárez (primo assist con la maglia del Barcellona per Dembélé che fa il suo debutto).

Il Barcellona vola! Non è il miglior avversario per misurare ‘la febbre’ alla squadra di Valverde, ma nelle ultime uscite il tecnico dell’Estremadura sembra essere riuscito a prendere le misure del nuovo Barça. Si torna al 4-3-3, con Messi e Deulofeu che spaziano su tutto il fronte d’attacco, e l’Espanyol sparisce dopo soli 10 minuti. Fa tutto Messi che realizza – nel primo tempo – una doppietta, anche se nel primo gol è evidente una sua posizione di fuorigioco non ravvisata da arbitro e assistente. Nella ripresa, Messi completa l’opera con il gol del 3-0, che favorisce così alcuni cambi: Valverde ‘risparmia’ infatti Busquets ed Iniesta in vista della sfida di Champions contro la Juventus, con gli ingressi di Paulinho e André Gomes. C’è anche l’ingresso di Dembélé che si mette subito in mostra con un assist nel finale per Suárez. Intanto, in campionato, il Barça è a punteggio pieno, primo con 9 punti, a +4 dal Real Madrid che ha pareggiato entrambe le partite casalinghe disputate finora.

Cronaca

Partenza sprint del Barcellona che cerca subito di mandare in tilt l’Espanyol. Il gol del vantaggio arriva al 26′ quando Messi raccoglie da Rakitić e deposita in rete alle spalle di Pau López (anche se l’argentino è in posizione di offside quando riceve palla dall’ex Siviglia). Rakitić sfiora anche il raddoppio, grande parata di Pau López, ma arriva subito il 2-0 con la doppietta di Messi che in spaccata realizza sull’assist di Alba. Ci provano anche Deulofeu e Suárez nel tentativo di firmare il 3-0 prima della fine del primo tempo, ma nel finale è l’Espanyol a sfiorare il gol con un clamoroso palo di Piatti.

Barcellona a tutta nel tentativo di cercare il tris ad inizio ripresa, ci provano Messi e Suárez ma per un motivo o per un altro, non arriva il 3-0. Altra occasione, invece, per Piatti che non sfrutta però il regalo di Alba, mandando a lato con il suo pallonetto. Il Barça è comunque devastante in avanti, e Messi ha anche il tempo per firmare il personalissimo tris su assist di Alba. A risultato acquisito, Valverde fa rifiatare Deulofeu, Busquets e Iniesta, con gli ingressi di Dembélé (che fa il suo debutto), Paulinho e André Gomes. Nel finale il Barcellona dilaga, con i gol di Piqué e Suárez (su assist di Dembélé).

La statistica

20 – I gol di Messi nei derby catalani contro l’Espanyol (in tutte le competizioni). L’argentino è, ovviamente, il miglior marcatore nella sfida tra le due squadre di Barcellona.

Il Tweet

Messi carico: 5 gol nelle ultime due gare con la maglia del Barcellona…

Il migliore

Lionel MESSI – Quando torna a Barcellona si trasforma. Gli bastano pochi minuti per scompigliare la difesa dell’Espanyol, punendola con due gol già nel primo tempo. Poi arriva il tris nella ripresa, e tante – grandissime – giocate.

Il peggiore

Gerard MORENO – Il Barcellona concede, anche, qualcosa, ma lui perde tempo a litigare con i difensori blaugrana.

Tabellino

Barcellona-Espanyol 5-0

Barcellona (4-3-3): ter Stegen; Semedo, Piqué, Umtiti, Alba; Rakitić, Busquets (73′ Paulinho), Iniesta (77′ André Gomes); Deulofeu (68′ O.Dembélé), L.Suárez; Messi. All. Ernesto Valverde

Espanyol (4-4-2): Pau López; Víctor Sánchez (68′ M.Navarro), David López, Hermoso, Aarón Caricol; Piatti (58′ Sergio García), Diop, FuegoDarder (75′ Dídac Vilà); Léo Baptistão, Gerard Moreno. All. Quique Sánchez Flores

Marcatori: 26′, 35′ e 67′ Messi (B), 87′ Piqué (B), 90′ L.Suárez (B)

Arbitro: Jesús Gil Manzano

Ammoniti: 21′ Busquets, 29′ David López, 60′ Víctor Sánchez, 71′ Darder, 74′ Aarón Martín, 84′ Diop

Espulsi: nessuno

Sorgente: Messi già pronto per la Juventus: tris nel derby, 5-0 del Barcellona e +4 sul Real Madrid – Liga 2017-2018 – Calcio – Eurosport

Leave a Reply

Your email address will not be published.