L’uragano Irma è stato declassato a categoria 1 ma continua a restare pericoloso, mentre procede nel suo viaggio verso la costa sudoccidentale della Florida. Secondo l’emittente televisiva americana Abc News le vittime sono almeno cinque.Si contano due vittime nella contea di Monroe, che comprende le Florida Keys: un uomo è morto dopo aver perso il controllo del suo furgone mentre stava trasportando un generatore e un altro è morto ieri nella sua casa di Shark Key, circa 11 chilometri a est di Key West. Due le vittime per un incidente stradale nella contea di Hardee e una – sempre per un incidente – nella contea di Orange.Gli avvertimenti su ondate travolgenti restano in vigore in gran parte della Florida, dove è stata ordinata l’evacuazione di oltre sei milioni di persone a causa di Irma: una delle più grandi nella storia degli Stati Uniti.”Bastano 15 centimetri di acqua in movimento per buttarvi giù”, ha ricordato su Twitter il governatore dello stato, Rick Scott, a seguito del declassamento. “State in casa. State al sicuro”, ha aggiunto.Le raffiche di vento hanno diminuito la propria velocità a 135 chilometri orari alle 2 del mattino (le 8 italiane), con Irma destinata a diventare – secondo le previsioni – una tempesta tropicale nella sua corsa verso il nord della Florida o il sud della Georgia.Sono più di tre milioni le case e le imprese rimaste senza elettricità ieri in Florida, a causa del di Irma. Le contee più colpite sono quelle di Miami-Dade, Broward e Palm Beach. Il ripristino del servizio, spiegano le aziende elettriche locali, potrebbe richiedere settimane.

Sorgente: Irma declassato a categoria 1 ma resta pericoloso

Leave a Reply

Your email address will not be published.