“Roma ha retto all’impatto” del nubifragio di sabato e domenica “che in tutta Italia ha provocato danni e disagi in alcuni casi vere e proprie tragedie come a Livorno”. Così la sindaca Virginia Raggi che su Fb rivendica la prevenzione svolta. “Se non avessimo agito per tempo certamente ieri la situazione sarebbe stata peggiore – dice – analoga a quella che la città ha conosciuto da sempre”.

“È stato un nubifragio eccezionale – aveva detto in mattinata – che come avete visto ha scaricato su Roma oltre 100 mm di acqua in nemmeno tre ore. È stato effettivamente un evento estremamente violento con una quantità d’acqua molto importante”. “L’amministrazione fin dallo scorso anno ha avviato dei lavori, rimettendoli come ordinari – ha spiegato – quelli di pulizia dei tombini e delle caditoie oltre a quelli sulle alberature. Roma ha oltre 800 mila tra chiusini, caditoie e tombini e 321 mila alberature. Serve dunque un lavoro costante, ogni anno, per tutto l’anno”, ha concluso.”Su quanti tombini siamo intervenuti? Stiamo facendo una ricerca Municipio per Municipio – ha aggiunrto la sindaca – . Su 800 mila manufatti, 720 mila sono dei Municipi e 80 mila dei lavori pubblici. Noi siamo intervenuti ma c’è ancora moltissimo da fare. Abbiamo avviato un lavoro l’anno scorso ma servirà tempo per poterli monitorare uno a uno”.

Sorgente: Maltempo, Raggi: ‘Roma ha retto all’impatto, abbiamo agito in tempo’ – Lazio – ANSA.it