Cioccolata rosa? Da oggi è realtà. Il colosso svizzero della cioccolata Barry Callebaut ha trovato un modo originale per innovare il mercato di dolcetti e cioccolatini: per la prima volta, infatti, i golosoni potranno assaggiare anche la cioccolata rosa. Una novità che scuote il mercato dopo circa 80 anni dall’ultima “invenzione” veramente innovativa per il settore, e cioè la produzione del cioccolato bianco da parte di Nestlé.Quella che i maestri cioccolatieri di Barry Callebaut chiamano Ruby Chocolate (il colore del cioccolato è stato definito come “rosso rubino”), si basa su un nuovo seme di cacao studiato all’università tedesca di Brema e punta a conquistare i gusti dei millennials e dei consumatori asiatici. “È naturale, senza coloranti, ha un aspetto invitante ma mantiene autentico il gusto della cioccolata – spiega l’ad di Barry Callebaut, Antoine de Saint-Affrique – Abbiamo avuto ottime risposte dai consumatori che l’hanno provata in tutti i vari Paesi dove è già stato testato il nuovo prodotto: abbiamo avuto ottime recensioni in Cina, dove per la cioccolata è piuttosto inusuale”.Un prodotto, dunque, che è stato ideato non solo per dare una forte scossa al consolidato mercato dolciario europeo, ma anche per portare in Asia la cultura e il sapore della cioccolata con un pizzico di appeal in più. Stando alle parole di Antoine de Saint-Affrique, poi, la Ruby Chocolate non teme rivali: “Puoi copiare il colore e provare a imitare il sapore ma trovare una cioccolata rubino come la nostra con lo stesso sapore sarà estremamente difficile”.

Sorgente: Rivoluzione nel mondo dei dolci: arriva la cioccolata rosa – Radio 105