Migliore in campo il 10 del Barcellona, che domina il confronto a distanza con il 10 bianconero. Male la difesa bianconera, si salva Douglas Costa.

===Le pagelle del Barcellona===

Marc-André TER STEGEN 6 – Sicuro su Dybala e Higuain, anche se le conclusioni dei sue argentini non sembravano irresistibili. Quando è chiamato in causa, non si fa trovare impreparato.

Nelson SEMEDO 5,5 – Ammonito e in difficoltà. Soffre Dougla Costa per un ‘ora, poi quando il brasiliano rallenta, lui respira.

Gerard PIQUÉ 6,5 – Molto bene. Alza la linea e raddoppia quando Dybala prende palla. Mezzo voto in meno per una respinta centrale che Dybala non sfrutta calciando alto.

Samuel UMTITI 7 – Attento e sempre in anticipo su Higuain. Non gli concede un pallone.

Jordi ALBA 6,5 – Un treno a sinistra. Sovrapposizioni, sgroppate e attenzione difensiva.

Ivan RAKITIC 7 – Timbra ancora contro la Juventus. Gara di sostanza, solida, atta più al sacrificio difensivo che a (Dal 76’ PAULINHO SV – Entra a gara chiusa)

Sergio BUSQUETS 6,5 – Baluardo, utile a stoppare alcune ripartenze bianconere. Non si vede, ma c’è sempre.

Andres INIESTA 7 – Passano gli anni, ma lui rimane lì a insegnare calcio. (Dall’83’ ANDRE GOMES SV)

Ousmane DEMBELÉ 5,5 – Non entusiasmante. Anzi, troppo spesso fumoso. Accelera, ma non concretizza. E spreca anche il regalo di De Sciglio. (Dal 70’ SERGI ROBERTO 6 – Nel finale senza infamia e senza lode.)

Lionel MESSI 8 – Parte piano, quasi anestetizzato dal pressing bianconero. Ma alla prima occasione in cui ha campo e spazio per azionare la sua velocità, colpisce. Gol splendido, il primo a Buffon. La ripresa è da tornado. Prima un palo, poi protagonista nel secondo gol, infine firma la doppietta personale con una rasoiata delle sue. Lunga vita a Re Messi.

Luis SUAREZ 7 – Sponda fantastica per il Messi-gol. Dieci minuti prima aveva impegnato Buffon con un destro da fuori. Grandi movimenti, stato di forma buono. Gli è mancato solo il gol.

ALL.: Ernesto VALVERDE 7 – Partita preparata bene. Messi libero di svariare e accentrarsi, inserimenti continui dei due centrocampisti, raddoppi costanti su Dybala. E il suo Barcellona funziona.

Barcellona gol

Barcellona golGetty Images

===Le pagelle della Juventus===

Gianluigi BUFFON 6 – Bravo su Suarez, incolpevole sui mancini della Pulce.

Mattia DE SCIGLIO 5,5 – Esordio da titolare nella Juventus. Non sfigura per mezz’ora, va vicino al gol con un sinistro da fuori, poi si fa male e per poco non manda in gol Dembelè con un passaggio orizzontale in area. Roba pa principianti. Errore grave. (Dal 41’ STURARO 5,5 – Gioca fuori ruolo e non può che arrancare. In questi contesti pare sempre fuori luogo)

Andrea BARZAGLI 5.5 – Tiene bene Suarez per 45 minuti, ma poi gli permette la sponda al limite che libera sil sinistro di Messi. Nella ripresa rattoppa qua e là, senza riuscire a salvare una difesa allo sbando.

Mehdi BENATIA 4 – Nel primo tempo se la cava, mentre nel secondo sbaglia i tempi di uscita (perdendo palla) in occasione del raddoppio blaugrana e si fa superare agevolmente da Messi sul 3-0. Errori fatali e prova complessivamente incolore. Non è la prima in bianconero.

ALEX SANDRO 5 – Notte fonda. Debilitato dall’influenza, non si propone mai. Dietro subisce, spesso distratto. Quando Messi si allarga, lo salta sempre.

Rodrigo BENTANCUR 5,5 – La prima da titolare in bianconero inizia con personalità. Dopo un buon avvio, però, si perde. Viene ammonito, sbaglia qualche lancio. Nella ripresa sparisce, giusto sostituirlo. (Dal 63’ BERNARDESCHI 6 – Inizia con un mancino potente fuori di poco. Poi impegna Ter Stegen. Quantomeno ci mette voglia)

Miralem PJANIC 5,5 – Primo tempo ottimo. Si sdoppia nella fase di interdizione (raddoppi continui su Messi) e impostazione. Gestisce con sapienza tecnica ogni pallone bollente, anche al limite dell’area. Nella ripresa paga dazio e la Juventus sbanda. Calo fisico troppo evidente, i centrocampisti blaugrana lo ribaltano.

Blaise MATUIDI 5,5 – Falloso, duro, deciso. Non gli si chiede qualità, ma nel marasma generale della ripresa, crolla anche lui.

DOUGLAS COSTA 6 – Uno dei pochi a salvarsi nella Juventus. Spunti, cross e accelerazioni nel primo tempo, calo nel secondo.

Paulo DYBALA 5 – Serata no. Senza cadere dell’insostenibile e presuntuoso paragone con Messi, sbaglia due conclusioni facili e tormenta la sua prova di errori e imprecisioni. Dybala è un grande giocatore e in futuro lo dimostrerà ancora di più. Per adesso il confronto con il 10 del Barcellona non è plausibile.

Gonzalo HIGUAIN 4,5 – Impalpabile, poco mobile, mai feroce, sempre anticipato. Ha un’occasione nel primo tempo e calcia debolmente. Poi sparisce. (Dal 87’ CALIGARA SV – debutto assoluto con la Juventus).

ALL.: Massimiliano ALLEGRI 5 – Ha poco materiale a disposizione e non riesce a sfruttarlo. Juventus che parte bene, che difende con un 4-4-2 ordinato e preciso. La scelta di Bentancur è parsa azzardata, Sturaro terzino la conseguenza dell’esclusione di Lichtsteiner dalla lista UEFA. Il crollo mentale nella ripresa va curato con grande attenzione. E una domanda: perché non far crescere Rugani in gare del genere? Cosa aspettiamo?

Sorgente: Le pagelle di Barcellona-Juventus 3-0: disastro Benatia, fantasma Higuain, splendido Messi – Champions League 2017-2018 – Calcio – Eurosport

Leave a Reply

Your email address will not be published.