Harvey, l’uragano che nei giorni scorsi ha devastato le coste degli Usa causando oltre 40 vittime e decine di migliaia di sfollati, aveva portato sulle rive della spiaggia di Texas City, nella Contea di Galveston, uno strano animale di difficile identificazione. A scattare la fotografia che aveva scatenato le fantasie di decine di curiosi e degli esperti è stata Preeti Desai che su Twitter aveva lanciato una richiesta d’aiuto per dare un nome allo strano animale dalla testa lunga, dalla bocca allungata con diversi denti affilati e, pare, anche senza occhi.Ora sembra che i biologi siano arrivati a una conclusione, dando così un’identità alla creatura marina ritrovata in avanzato stato di decomposizione: si dovrebbe trattare di un’anguilla. Un esemplare di “aplatophis chauliodus” o “anguilla con le zanne” che vive nel Golfo del Messico e trascorre la maggior parte del tempo nei fondali marini, a 90 metri di profondità. “La forma del corpo e la dentatura mi inducono a pensare che si tratti di una specie di anguilla”, ha scritto Andrew Thaler, scienziato marino che ha risposto su Twitter a Preeti Desai. In ogni caso la conferma ufficiale non è ancora arrivata, ma pare proprio che si tratti di questo raro animale.

Sorgente: Il mostro ritrovato sulla spiaggia? Ecco di cosa si tratta! – Radio 105

Leave a Reply

Your email address will not be published.