L’allenatore dell’Inter carica la squadra alla vigilia dell’impegno dello Scida: “Non si può pensare alle sette vittorie consecutive perché è un ragionamento presuntuoso. Se i miei giocatori ragionano così, gli vado addosso”.Tre vittorie su tre. E, adesso, sotto con il primo trittico settimanale della stagione. Luciano Spalletti è pronto a ripartire dallo Scida, dove sabato alle 15 l’Inter andrà in campo nel primo anticipo della quarta giornata di Serie

Crotone-Inter: probabili formazioni e statisticheCrotone, una squadra pericolosa” Tutte le partite vanno giocate nel migliore dei modi per portare a casa il risultato. Il Crotone è una squadra molto pericolosa da affrontare. Dobbiamo essere bravissimi e fortissimi. Il campione mette sempre il suo marchio nella gara. Senza distinzioni. Siccome l’Inter deve essere fatta da molti campioni mi aspetto che ci sia il comportamento corretto. Conosco bene l’avversario e Davide Nicola. Lui ha fatto vedere di essere in possesso di una qualità eccezionale, motivare una squadra spacciata. Quest’anno non ha fatto grandi risultati, ma il Crotone è una squadra pericolosa. Dovremo essere bravissimi e fortissimi. “Icardi e Perisic? Giocatori impossibili” Icardi e Perisic non sono due giocatori forti, sono due campioni. Sono due giocatori impossibili, i più forti in quel ruolo. Ma non ci accontentiamo di loro, stiamo lavorando perché segnino anche altri giocatori. Noi proviamo a metterli nelle migliori condizioni, sicuri che il nostro è un collettivo che funziona e che cerca di dare il massimo in ogni partita. Adesso sento che tutti dicono che ne vinciamo sette di fila e l’ottava viene di conseguenza, ma non si ragiona così. Se i miei giocatori ragionano così, gli vado addosso. È peccare di presunzione. Detto questo, non mi aspetto un momento in cui le cose andranno male. Sappiamo che, per arrivare in fondo, ci sono ancora 35 partite e domani ce n’è una di quelle che dobbiamo vincere. Non possiamo pensare e preparare la reazione a quella persa. “2017/18 Inter D’Ambrosio Perisic IcardiLaPresseIl calcio italiano è sulla strada giusta” Il calcio italiano è sulla strada giusta e sta facendo vedere un’organizzazione importante, io sono sempre fiducioso. Con gli stage e con la ricerca dei giovani, cosa che non era mai stata fatta, Ventura sta facendo un grande lavoro. Il nostro calcio per quanto mi riguarda si sta livellando a quello europeo. Lo abbiamo visto ieri e lo vedremo anche in Champions. Oggi il nostro calcio non è più fatto di squadre che lanciano la palla bypassando il centrocampo. La Spal è venuta qui a giocarsi la partita. “Icardi? Per Spalletti vale 700 milioni di euro…Dopo la conferenza stampa di giornata, Luciano Spalletti ha parlato in esclusiva ai microfoni di Premium Sport di Icardi e della sua nuova pettinatura biondo platino.” I miei calciatori si possono comportare come vogliono, l’essenziale è che non disturbino il lavoro di squadra. In questo caso se uno si gira davanti vede quel bagliore per cui lo riconosce meglio e riesce a servirlo… Per Icardi va messa la massima clausola possibile, a livello di Isco e di tutti i top”

Sorgente: Spalletti: “Icardi e Perisic sono ‘impossibili’: per Mauro va messa la massima clausola possibile” – Serie A 2017-2018 – Calcio – Eurosport

Leave a Reply

Your email address will not be published.