Chi non vede l’ora di mettere le mani sull’iPhone X potrà forse rimanere deluso. Mentre cresce l’attesa per i preordini, che saranno disponibili a partire dalla mezzanotte del 27 ottobre, si diffondono rumors secondo i quali Apple potrebbe presto terminare le scorte dell’ultimo gioiellino. Gli appassionati del genere dovranno quindi aspettare il 2018 per entrare in possesso dell’innovativo smartphone: Apple potrebbe faticare a trovare il giusto equilibrio tra domanda e offerta almeno per tutta la prima metà del prossimo anno.Nonostante i costi elevati dell’iPhone X, superiori ai 1000 euro, gli utenti non sembrano essersi fatti scoraggiare. Gli analisti di KGI, azienda specializzata in analisi di mercato, sono convinti, anzi, che la domanda per il nuovo smartphone sia così elevata da causare una carenza dei dispositivi in commercio. Ming-Chi Kuo, tech analyst che in passato ha fornito diverse soffiate per le novità di Apple, è convinto che si possano creare delle liste d’attesa molto lunghe e che, in particolare durante il periodo natalizio, sarà molto arduo reperire il top di gamma Apple, a causa dell’alta richiesta.Stando a quanto rivelato da Kuo, entro la fine dell’anno fiscale Apple consegnerà 40 milioni di dispositivi, mentre nel 2018 le vendite sono stimate in 80-90 milioni di unità. Una stima “bassa”: inizialmente era stato previsto un numero di vendite pari a 45-50 milioni per l’anno in corso, che si è poi ridotto. A causa dei problemi di fornitura, delle lunghe liste d’attesa e dell’aumento di vendite mancate, è probabile che ne risenta anche il titolo in borsa.I preordini per l’acquisto di iPhone X partiranno il 27 ottobre e le consegne sono previste per il 3 novembre per i primi acquirenti. I costi non hanno precedenti: 1189€ per la versione da 64 GB e 1359€ per quella da 256 GB. Ma sembrano non essere tali da scoraggiare la domanda: l’unica minaccia per gli utenti, stando alle analisi degli specialisti di KGI, sarà l’offerta, che ci metterà un po’ di tempo per “aggiustarsi”.Non è detto che la previsione del tech analyst si avveri: ciò che è certo è che, attesa o no, è probabile che l’iPhone X si trasformi in una vera e propria gallina dalle uova d’oro per Apple. I ricavi inoltre saranno affiancati ai guadagni dati dalla vendita di iPhone 8 e 8 Plus: proprio per non minacciare il successo di questi due ultimi dispositivi, l’azienda li ha lanciati per primi sul mercato. Chi avrà la meglio?

Sorgente: C’è una brutta notizia per chi è impaziente di comprare l’iPhone X

Leave a Reply

Your email address will not be published.