Dopo aver “sgomberato il campo” dalla legge finanziaria, il parlamento potrebbe dedicarsi allo ius soli. Ci crede ancora Romano Prodi che, sentito da Massimo Giannini per Radio Capital, si mostra fiducioso rispetto all’approvazione della tanto discussa legge sull’estensione della cittadinanza agli stranieri nati in Italia o a chi nel nostro Paese ha concluso un ciclo di studi.Per Prodi bisogna “insistere sul contenuto della legge. Questi ragazzi hanno studiato qui e i più bravi di loro se ne vanno via perché si trovano fuori dal nostro paese”. Il problema, secondo l’ex presidente del Consiglio è che “il dibattito è scivolato in un’altra direzione”.Da parte di Prodi anche un riferimento all’Ue: “L’Europa è fatta per dare un futuro a tutti noi e di fronte a Usa e Cina che stanno dominando il mondo l’Europa deve diventare solidale”

Sorgente: “La legge sullo ius soli è ancora possibile”