Max Verstappen polemizza con Vettel: “Non si è scusato per l’incidente di Singapore”Di Eurosport3 ore faAggiornato 2 ore fa8Il pilota della Red Bull non si placa dopo l’incidente al via del Gran Premio di Singapore, che lo ha coinvolto assieme alle due Ferrari: “Vettel non aveva bisogno di prendersi un rischio del genere con Hamilton che partiva quinto”.Non si placano le polemiche tra Max Verstappen e la Ferrari dopo l’incidente al via del Gran Premio di Singapore che ha estromesso dalla gara le due ‘Rosse’ e il pilota della Red Bull. Come riportato da Autosport, l’olandese si è nuovamente scagliato contro Sebastian Vettel.

Ma quel che è fatto è fatto.”Verstappen ha poi proseguito meravigliandosi della manovra di Vettel, a suo dire eccessivamente azzardata. “Vettel sta lottando per il campionato, non aveva bisogno di prendersi un rischio del genere, sapendo che Hamilton partiva dalla quinta piazza. Se l’incidente fosse avvenuto con Hamilton, sarebbe stata una cosa del tutto differente, ma, dal punto di vista di Vettel, non capisco come possa essere successo”.Anche papà Jos è intervenuto in difesa del figlio. “Se si guardano le immagini, Max è in mezzo a Vettel e Raikkonen – ha evidenziato Verstappen senior -. Non poteva andare né a sinistra né a destra. Non si può colpevolizzarlo per questo. Credo che Seb meritasse una penalità – ha concluso -, ma, siccome ha già ricevuto un ‘warning’, se fosse stato penalizzato avrebbero dovuto sospenderlo per una gara. Perciò hanno fatto un gioco politico e catalogato quanto avvenuto come un incidente di corsa. Non credo però sia stato giusto”.

Sorgente: Max Verstappen polemizza con Vettel: “Non si è scusato per l’incidente di Singapore” – GP Singapore 2017 – Formula 1 – Eurosport