Il daltonismo consiste in una cecità ai colori, ovvero nell’inabilità a percepire i colori (del tutto o in parte). È un difetto di natura prevalentemente genetica. Tuttavia, può insorgere anche in seguito a danni agli occhi, ai nervi o al cervello e persino in seguito all’esposizione ad alcuni composti chimici.

Test sulla visione dei colori: alcuni daltonici non riescono a distinguere il numero che le persone non affette da daltonismo riescono invece a riconoscere nell’immagine. Il test visto sullo schermo di un computer potrebbe dare risultati diversi dipendenti dal tipo di schermo

Si definisce daltonica la persona che non riesce a distinguere luci di diversa lunghezza d’onda.

Se, ad esempio, si mostra a un daltonico un disegno con un triangolo rosso su uno sfondo verde questi può non distinguere la figura.

Benché venga generalmente considerata una disabilità, in alcune situazioni il daltonismo può rivelarsi vantaggioso; un cacciatore daltonico, ad esempio, può riuscire a distinguere meglio una preda mimetizzata su uno sfondo caotico.

Sorgente: Daltonismo – Wikipedia