Su un libro di matematica francese in dotazione ai licei in molti hanno denunciato quello che appare un “problema xenofobo”: “Dei migranti in fuga arrivano su un’isola del Mediterraneo. La prima settimana ne arrivano 100, ma dopo ogni settimana il numero di sbarchi cresce del 10%. Calcola quanti migranti sbarcano sull’isola in due mesi” il testo del problema. Come se non bastasse sul libro, a pagina 34, campeggia una foto di un barcone con uomini, donne e bambini di colore, scene che puntualmente, purtroppo, osserviamo nei media nazionali.Il problema dell’immigrazione non dovrebbe essere affrontato in una maniera così superficiale, a maggior ragione se stiamo parlando di un problema di matematica. Come era facilmente pronosticabile, una volta che la notizia ha iniziato a fare il giro dei social le polemiche sono arrivate puntuali. In molti hanno gridato vendetta per una strumentalizzazione di un dramma al quale devono far fronte le forze politiche.L’editore francese Nathan si è affrettato a dare delle scuse, annunciando inoltre che ha iniziato a ritirare tutti i manuali che contengono il “problema sui migranti”. Dall’editore hanno precisato che il libro verrà sostituito gratuitamente per chi l’ha già acquistato, e sarà restituito senza la pagina incriminata.

Sorgente: Il dramma dei migranti utilizzato come “problema” sul libro di matematica: polemiche – Radio 105