Risultati: Lazio-Napoli 1-4, Juventus-Fiorentina 1-0, Atalanta-Crotone 5-1; Milan-SPAL 2-0;Udinese-Torino 2-3; Verona-Sampdoria 0-0; Genoa-Chievo 1-1, Cagliari-Sassuolo 0-1(ANSA)

Un Napoli scoppiettante e una Juve sorniona restano da sole in testa alla Serie A, approfittando della frenata bolognese dell’Inter. E’ una fuga che anticipa una sfida che durerà mesi: da un lato la squadra di Sarri che in 5′ segna tre gol, ribaltando il vantaggio della Lazio all’Olimpico con una dimostrazione straordinaria di forza, dall’altra il gruppo di Allegri che capitalizza un gol di Mandzukic per tenere a bada un’ottima Fiorentina. Nel primo turno infrasettimanale ricco di gol pone i presupposti di una rimonta la Roma di Di Francesco che fa poker a Benevento, sfruttando la vena di un super Dzeko (due gol e due legni), mentre con due rigori il Milan fa fuori la Spal.

Salgono Atalanta e Torino con una goleada contro il Crotone e una vittoria esterna a Udine. Matri trascina il Sassuolo al successo a Cagliari, pari a Verona e Genova. Impressionante la progressione del Napoli che sonnecchia nel primo tempo in cui va sotto per una conclusione di De Vrij su assist di Immobile e con Hamsik che colpisce due pali, uno nella sua porta. Ma i ko di Bastos e De Vrij costringono Inzaghi a improvvisare una difesa con Basta e Leiva. Per il Napoli è una pacchia: Koulibaly, Callejon e Mertens con un pallonetto alla Maradona zittiscono l’Olimpico, poi Jorginho su rigore fissa il 4-1.

Sarri si prende tre punti fondamentali, mostrando un’armonia offensiva straripante. Per i partenopei, alla decima vittoria di fila, sono 19 i gol segnati in 5 partite. Per la Lazio, che termina in 10 per l’infortunio di Basta, una battuta d’arresto con molte attenuanti che nulla toglie alla sua stagione maiuscola.

 

Ci vuole il mestiere e il carattere per consentire alla Juventus di superare una Fiorentina in costante crescita. I bianconeri, con molte assenze, vanno in difficoltà per la fresca vena dei giovani viola. Poi, un errore difensivo di Gaspar consente a Mandzukic di sfruttare un bel cross di Cuadrado. I viola restano poi un 10 per un doppio giallo di Badelj e, anche senza le prodezze di Dybala e con un Higuain col freno a mano, arrivano tre importanti punti per Allegri.

La 5/a giornata di Serie A  (RISULTATI E CLASSIFICHE

  • Atalanta-Crotone 5-1 (Petagna, Caldara, Ilicic, Gomez, Tumminello, Gomez)
  • Juventus-Fiorentina 1-0 (Mandzukic)
  • Lazio-Napoli 1-4 (DeVrij, Koulibaly, Callejon, Mertens, Jorginho)
  • Milan-SPAL 2-0 (Rodriguez, Kessiè)
  • Udinese-Torino 2-3 (Belotti, aut. Halfredsson, rig. De Paul, Ljajic, Lasagna)
  • Verona-Sampdoria 0-0
  • Genoa-Chievo 1-1 (Laxalt-Gamberini)
  • Cagliari-Sassuolo 0-1 (Matri)
  • Benevento-Roma 0-4 (Doppietta Dzeko, aut. Lucioni e Venuti)
  • Bologna-inter 1-1 (Verdi-Icardi)

 I gol

  • Lazio-Napoli 1-4: 47′ st, fallo di Parolo su Zielinski, rigore battuto con freddezza da parte di Jorginho, che spiazza Strakosha
  • Atalanta-Crotone 5-1: al 29′ del st, Gomez realizza con un ‘cucchiaio’ un rigore fischiato per fallo di Pavlovic su Caldara
    Udinese-Torino 2-3: 
    al 73′ sul tiro secco di De Paul deviazione decisiva di Lasagna che batte l’incolpevole Sirigu
  • Atalanta-Crotone 4-1: 25’st, Tumminello riceve in campo aperto e, marcato da Caldara, riesce a trovare spazio per destro dal limite
    Atalanta-Crotone 4-0
    : 17′ st, Gomez riceve da Ilicic e, posizionato sul vertice sinistro dell’area, batte Cordaz con mancino basso.
  • Udinese-Torino 1-3: al 77′ colpo da biliardo di Ljajic, il serbo stoppa in area e lascia partire un destro secco all’angolino basso
    Lazio-Napoli 1-3: 
    14′ st, Strakosha in uscita si oppone a Mertens, il belga si inventa palombella magnifica da posizione laterale.
  • Milan-Spal 2-0: al 16′ st, rigore per i rossoneri che Kessie’ trasforma spiazzando Gomis.
  • Genoa-Chievo 1-0: al 62′ sulla respinta di Sorrentino si avventa Laxalt, stop e sinistyro secco in rete
  • Cagliari-Sassuolo 0-1: al 59′ fallo in area di Pisacane e per Gavillucci e’ calcio di rigore. Dal dischetto insacca Matri
  • Lazio-Napoli 1-2: 11′ st, passaggio in velocita’ di Hamsik per Callejon, controllo di destro e sinistro preciso che batte Strakosha
  • Lazio-Napoli 1-1: al 9′ del st, cross su angolo, tiro di Albiol, respinta di Strakosha, Koulibaly irrompe e di piatto batte a rete.
  • Juventus-Fiorentina 1-0: al 53′ cross teso di Cuadrado, inserimento perfetto di Mandzukic che che in tuffo di testa insacca.
  • Udinese-Torino 1-2: al 3′ st penalty conquistato da Jankto e trasformato da De Paul con un tiro a mezza altezza
  • Atalanta-Crotone 3-0: al 38′ pt: Ilicic parte da destra e avanza in slalom tra tre avversari, concludendo con un preciso diagonale
  • Udinese-Torino 0-2: 30′ pt, azione sulla sinistra di Belotti, cross in mezzo, deviazione di Hallfredsson che infila Sirigu. Autogol
  • Lazio-Napoli 1-0: al 30′ pt, cross di Immobile dalla destra, girata vincente di De Vrij. Un minuto prima, palo dei biancocelesti.
  • Atalanta-Crotone 2-0: al 25′ pt, angolo da destra, sponda di testa di Petagna, deviazione vincente di Caldara, di testa in tuffo
  • Milan-Spal 1-0: al 25′ fallo di Gomis su Kalinic e per Abisso e’ calcio di rigore. Dal dischetto non sbaglia R.Rodriguez
  • Udinese-Torino 0-1: 9′ pt, Scuffet respinge male tiro di Ljajic, Belotti si avventa sulla palla rimasta vicino al portiere e segna
  • Atalanta-Crotone 1-0: 5′ del pt, inziativa di Ilicic sulla destra e cross che Petagna, sottoporta, devia in rete con una zampata.

Sorgente: Serie A: Juventus Fiorentina 1-0, Lazio-Napoli 1-4. Mertens, gol alla Maradona VIDEO – Calcio – ANSA.it