Taylor Swift: accuse di plagio per la sua "Shake It Off"

Mentre si prepara a lanciare il suo prossimo album, “Reputation“, una grana legale si è abbattuta su Taylor Swift e sulla sua… reputazione. La cantante infatti è stata accusata di aver copiato il testo di “Shake it Off“. Due autori di canzoni l’hanno citata in giudizio perché avrebbe rubato il 20% del testo di una loro canzone, “Playas Gon’ Play“. Si tratta di Sean Hall e Nathan Butler, che hanno scritto la canzone per le 3lw, una girl band americana.

Hall e Butler, che in passato hanno lavorato anche con Justin Bieber e Pink, hanno portato i testi delle due canzoni in tribunale e sono convinti di poter vincere. La loro “Playas Gon’ Play” arrivò al massimo all’81esimo posto della classifica Billboard, mentre “Shake It Off” è balzata subito al primo e ha avuto anche tre nomination ai Grammy Awards. Cosa ha risposto Taylor Swift? “Vogliono solo i soldi, questa cosa è ridicola. La legge parla chiaro, non vinceranno mai“, ha fatto sapere un suo portavoce.