Le ragazze si impongono in tre nettissimi set sulle padrone di casa con parziali devastanti: 25-14 25-12 25-12 in poco più do un’ora di giocoOttimo esordio dell’Italia agli Europei 2017 di volley femminile dove vince il primo incontro del girone eliminatorio. A Tbilisi le azzurre non hanno avuto particolari difficoltà a surclassare la Georgia con un netto 3-0 (25-14; 25-12; 25-12): partita dominata in lungo e in largo da parte della nostra Nazionale che in poco più di un’ora ha chiuso i conti mettendo sotto una squadra poco più che amatoriale.

Troppa la differenza tecnica tra le due formazioni in campo, l’Italia non poteva farsi impensierire dalle modeste padrone di casa e così non è stato. Le azzurre non hanno giocato una partita perfetta in ogni frangente ma non era nemmeno facile dare il proprio meglio contro delle avversarie che hanno giocato a ritmi lenti e non permettevano di ingranare. Domani pomeriggio (ore 18.00) affronteremo la Bielorussia in un incontro più probante in attesa della sfida più complicata contro la Croazia di Fabris e Barun, sulla carta nostra unica vera rivale per il primo posto nella Pool B.Davide Mazzanti ha schierato l’annunciato sestetto titolare ad eccezione di Lucia Bosetti, a riposo precauzionale dopo la distorsione alla caviglia sinistra patita ieri ma comunque entrata per qualche scampolo di partita. Alessia Orro in cabina di regia dopo un’estate in panchina (qui titolare a causa dell’infortunio di Ofelia Malinov): la palleggiatrice ha faticato a esprimersi al meglio ma nel corso della partita ha alzato il proprio livello di gioco. Paola Egonu il nostro opposto che ha dovuto ingranare per poter poi scatenarsi (16 punti, 5 aces), prova di qualità di Valentina Tirozzi (8) di banda con Caterina Bosetti (9, 3 aces), al centro si sono messe in luce la capitana Cristina Chirichella (13 punti, 4 aces) e Raphaela Folie (11 punti, 6 muri) che hanno deliziato con le fast, Monica De Gennaro non ha dovuto inventarsi dei miracoli contro i flebili attacchi delle georgiane.Difficile comunque trarre un bilancio sul nostro stato di forma dopo questa partita, ne sapremo di più nei prossimi giorni. Nel frattempo possiamo ritenerci soddisfatti per quanto visto complessivamente in campo. Oggi l’Italia ha firmato addirittura 16 aces e ben 9 muri di squadra.Nel primo set fa subito la differenza Tirozzi con un muro e un bel turno in battuto che sfocia nell’ace del 7-3 e si prolunga fin sul 10-3 con un bel diagonale di Bosetti. Proprio Caterina firma l’ace del 16-6, due muri consecutivi di Folie ed Egonu che poi commette tre errori incomprensibili (22-12) prima di chiudere.Nel secondo set una scatenata Egonu firma due aces consecutivi che valgono il 6-1, l’Italia vola e Chirichella si scatenata dai 9 metri con 3 aces (12-3). Continuiamo a battere forte, Bosetti stupenda firma il 16-6, la chiudiamo con Loda in battuta che piazza l’ultimo strappo.Il terzo parziale incomincia con l’ace di Folie, il muro di Chirichella e due aces consecutivi di Egonu (7-2). Il servizio è davvero micidiale, arrivano anche le bombe di Tirozzi e Chirichella (14-4), Egonu non si tira indietro (21-9), chiude Folie con una bella fast dopo il muro di Orro.

Sorgente: L’Italia asfalta la Georgia: buona la prima delle azzurre agli Europei – Pallavolo – Eurosport