Lo svizzero al termine di una partita bellissima porta i 3 punti che fanno chiudere la 3 giorni sul 15-9 a favore dell’Europa. Australiano addirittura in lacrime per una competizione che da molti era stata definita solo come un’esibizione, ma che come tale per 3 giorni non è stata assolutamente giocata. Insomma, buona la prima di questa Laver Cup. Anche se la chiave, ovviamente, è nel futuro…

E’ finita nella maniera più epica possibile, un sogno per gli organizzatori: Federer contro Kyrgios, con lo svizzero costretto ad annullare un match point che avrebbe portato ogni discorso al doppio decisivo. Alla fine però lo Roger ha girato una partita che tale più che mai è stata, facendo esplodere di gioia la panchina dell’Europa – Rafa Nadal in primis – e lasciando addirittura in lacrime il tennista australiano, autentico trascinatore del Resto del Mondo in questa tre giorni di tennis.

Insomma, tennis che tale è stato e dietro al quale si celavano fondamentalmente tutte le incognite di questa “esibizione” (virgolettato è d’obbligo a questo punto). Per un intero weekend infatti tutti i tennisti impegnati si sono dati realissima battaglia, dimostrando come per la prima edizione di un evento voluto fortemente dallo stesso Roger Federersi sia voluto fare le cose su serio. Da entrambe le parti.

In un pieno spirito federalista, l’Europa ha affrontato la competizione esattamente come i golfisti europei lo fanno con la Ryder Cup quando devono sfidare gli Stati Uniti: ovvero cercando di dare il meglio per un trofeo più vero che mai. L’unica differenza? La Ryder Cup si gioca così dal lontano 1927, la Laver Cup era alla sua prima edizione.

Una competizione per alcuni destinata a soppiantare la Coppa Davis; per altri invece come una semplice spinta all’ITF – che la Coppa Davis la organizza – per riformarla definitivamente. Non possiamo sapere quale sarà il reale futuro di una e dell’altra, ma fatto sta che questa Laver Cup è stata un reale successo. Di pubblico, in primis: con quasi 100mila persone in 6 sessioni di gioco alla O2 Arena di Praga. E di rendimento, senza dubbio; con lo stra-favorito team Europa guidato da Federer e Nadal che più del previsto ha dovuto soffrire per portare via un successo dato da tutti per scontato.

Merito soprattutto di Nick Kyrgios, come detto, protagonista di un singolare e due doppi vinti; oltre che naturalmente della splendida e decisiva partita con Federer. Ma anche di una formula nell’assegnazione dei punteggi molto “ruffiana”: ogni partita vinta il venerdì è valsa un punto; il sabato due punti e la domenica tre punti. Traduzione, nonostante il doppio 3-1 dell’Europa nei primi 2 giorni, si è arrivati oggi con ancora tutta la posta sul tavolo.

E dunque Laver Cup che ha regalato emozioni fino all’ultimo e promossa quindi a pieni voti. Resterà da capire, appunto, quanto nel lungo (lunghissimo) periodo tutto ciò potrà funzionare. Ovvero quando lo straordinario traino dei due tennisti più vincenti di sempre smetterà di riempiere i palazzetti a priori (o come in questo caso con la sola promessa di un doppio, come quello visto sabato sera tra i due, destinato a restare nella storia), per lasciare spazio al contenuto del futuro.

La sensazione però è che al di là dei nomi, tutto davvero dipenderà dallo spirito dei contendenti. E che se sarà quello di questo weekend, può certamente dare un futuro all’”esibizione” più seria che si sia mai vista nella storia del tennis.

I RISULTATI COMPELTI (*In maiuscolo i vincitori)

Day1

Europa Resto Del Mondo Punteggio
CILIC Tiafoe 7-6, 7-6 (1-0 Europa)
THIEM Isner 6-7, 7-6, 10-7 (2-0 Europa)
ZVEREV Shapovalov 7-6, 7-6 (3-0 Europa)
Berdych-Nadal KYRGIOS-SOCK 6-3, 6-7, 10-7 (3-1 Europa)

Day2

Europa Resto del Mondo Punteggio
FEDERER Querrey 6-4,6-2 (5-1 Europa)
NADAL Sock 6-3, 3-6, 11-9 (7-1 Europa)
Berdych KYRGIOS 4-6, 7-6, 10-6 (7-3 Europa)
FEDERER-NADAL Querrey-Sock 6-4, 1-6, 10-5 (9-3 Europa)

Day3

Europa Resto del Mondo Punteggio
Berdych-Cilic SOCK-ISNER 7-6, 7-6 (9-6 Europa)
ZVEREV Querrey 6-4, 6-4 (12-6 Europa)
Nadal ISNER 7-5, 7-6 (12-9 Europa)
FEDERER Kyrgios 4-6, 7-6, 11-9 (15-9 Europa)

Sorgente: Laver Cup: Federer batte Kyrgios e fa vincere l’Europa. La formula funziona – Tennis – Eurosport