Durante un’esibizione a Terracina, un caccia italiano si è schiantato in mare, tantissimi i testimoni presenti. Malore per la fidanzata del pilota deceduto.

Doveva essere una domenica di festa con un’air show sul lungomare di Terracina e invece si è trasformata in tragedia: un caccia militare dell’Aeronautica militare si è schiantato in mare, il pilota è rimasto ucciso nell’impatto.

L’aereo, un Eurofighter dell’Aeronautica militare, ha improvvisamente perso potenza e quota, prima di finire in mare. Il pilota, Gabriele Orlandi, 36 anni, non si è lanciato fuori dal velivolo prima dell’impatto e per lui non c’è stato nulla da fare. La sua fidanzata, che si trovava sul lungomare per vedere l’esibizione insieme a centinaia di altri curiosi, si è sentita male dopo lo schianto ed è stata soccorsa dal 118.

Numerose sono le testimonianze dell’accaduto, visto che erano accorsi in tanti a Terracina per vedere l’air show che avrebbe visto anche la presenza delle Frecce Tricolori. Dopo l’incidente di Orlandi però l’intera manifestazione è stata sospesa: “Il caccia stava facendo dei volteggi da solo e, arrivato quasi al termine dell’esibizione, si è schiantato in mare di punta, come se il motore avesse perso potenza” ha affermato uno spettatore. “È stato terribile” ha aggiunto un altro, “Siamo sgomenti. L’aereo avrebbe dovuto sfiorare l’acqua e poi risalire ma invece si è schiantato sul mare”, “è successo tutto in un attimo, ma ci siamo resi conto immediatamente di quello che era accaduto”.

Il corpo del capitano Gabriele Orlandi è stato ritrovato in mare qualche ora dopo l’incidente. Aveva una ottima esperienza in fatto di volo: diplomatosi nel 2006 in Scienze Aeronautiche, ottenne la licenza da pilota militare nel 2008. Aveva fatto addestramento in tutto il mondo con l’Us Air Force ed era uno sperimentatore-collaudatore.

Sorgente: [Video] Tragedia all’air show: aereo cade in mare in diretta, muore il pilota – Radio 105