Sarà Justin Timberlake il protagonista del prossimo Super Bowl?

Siamo davvero in anticipo sui tempi, ma la voce è davvero interessante: potrebbe essere Justin Timberlake l’artista che si esibirà al Super Bowl 2018, raccogliendo il testimone da Lady Gaga, che ha invece avuto l’onore dell’”half time show” allo stadio di Houston quest’anno. “È il risultato che vale una carriera“, aveva detto Gaga, ma per Justin Timberlake non sarebbe nemmeno la prima volta. Per lui sarebbe il ritorno sul “luogo del misfatto”, quattordici anni dopo il “malfunzionamento del guardaroba” che espose agli spettatori americani il capezzolo di Janet Jackson, con la quale aveva condiviso il palco in quella edizione.

Il “Nipplegate” è uno degli scandali più classici del pop americano, ma ora appartiene al passato: le trattative tra Timberlake e la NFL, la lega del football americano, sarebbero, secondo le fonti di US Weekly, ormai a buon punto. La prima scelta, però, non sarebbe stata Justin ma Jay-Z, che ha però rinunciato in solidarietà con campioni del football che stanno protestando “in ginocchio” contro il razzismo della polizia e della società americana.