E’ questo il proposito di Sebastian Vettel, che insegue a 28 punti di distanza Lewis Hamilton nella lotta per il titolo mondiale, in vista del Gran Premio della Malesia. “Abbiamo un bel pacchetto, siamo felici di essere qui, vogliamo dimostrare che siamo forti”, ha proseguito il pilota della Ferrari ai microfoni di Sky Sport.” Sappiamo cosa è accaduto (a Singapore, ndr), ma la reazione del team è stata positiva. E’ inutile continuare a parlarne. E’ stato un episodio sfortunato, dobbiamo tutti voltare pagina”Questo il pensiero di Vettel tornando sull’incidente al via avuto nel corso dell’ultima gara a Singapore con Max Verstappen e Kimi Raikkonen. “Nessuno di noi tre era contento – ha proseguito il tedesco – Quando ci siamo confrontati con i commissari abbiamo capito che non si poteva fare nulla di diverso. Tutti hanno cercato di fare la loro partenza ed è andata a finire piuttosto male. Non potevo fare molto, è qualcosa che fa parte delle gare. Non è la prima volta e probabilmente non sarà l’ultima. Sono cose che capitano, è abbastanza inutile cercare di guardare ed esaminare la cosa, credo che il tempo e le energie siano investite meglio pensando al futuro”.Vettel, Räikkönen (Ferrari) – Gran Premio di Singapore 2017Getty Images” Ci sono ancora tante gare da affrontare e abbiamo una macchina forte. Non voglio star lì a vedere quanti punti abbiamo davanti o dietro, anche se chiaramente è sempre meglio essere davanti”Nonostante il divario in classifica di 28 punti da Lewis Hamilton nella lotta per il titolo mondiale, Sebastian Vettel è ottimista in vista del Gran Premio di Malesia. “Non cambia nulla il modo in cui affronteremo queste ultime sei gare da ora in avanti – ha aggiunto in conferenza stampa il pilota della Ferrari – Come ha reagito il team? Non è stata una grande giornata per noi ma c’é stata una risposta piuttosto rapida e positiva, già lunedì o martedì c’era parecchio entusiasmo in fabbrica, abbiamo voltato pagina”.Questa edizione sarà l’ultima sul circuito malese e Seb ne ha approfittato per tracciare un bilancio dei suoi ricordi a Sepang, dove ha ottenuto quattro successi.” Una delle gare più belle è stata nel 2015, la prima vittoria in Ferrari è stata piuttosto speciale anche perché è arrivata molto presto nella stagione. Ma ci sono anche altri bei ricordi, come la vittoria nel 2013 anche se ci sono state un po’ di polemiche dopo quella gara. Cosa mi mancherà della Malesia? Non credo una cosa in particolare, un misto delle condizioni con la pioggia che arriva all’improvviso durante il giorno. Tutti questi elementi hanno prodotto spesso delle ottime gare”Kimi RaikkönenGetty ImagesRaikkonen: “Il nostro approccio non cambia””Penso che qui dovremo andare piuttosto bene, ma potrei avere ragione come no”. Lo ha detto il pilota della Ferrari Kimi Raikkonen in vista del Gran Premio della Malesia. “Speriamo di avere già delle idee domani, ogni weekend bisogna cercare di partire nel modo più lineare possibile e fare le cose nel modo giusto per andar bene sabato e ovviamente domenica – ha proseguito il finlandese in conferenza stampa – L’incidente di Singapore? Siamo andati avanti da domenica, questo è un nuovo weekend e ci proveremo di nuovo”. Questa edizione del 2017 sarà l’ultima sul circuito malese. “E’ un circuito abbastanza bello, ci sono state tante buone gare qui negli anni, il tracciato ovviamente aiuta – ha aggiunto – Al tempo stesso è anche piuttosto complicato”.” In ogni gara cerchiamo di fare del nostro meglio e cercare di vincere, quello che accade nelle gare precedenti non cambia il nostro approccio nella gara successiva. Non si può cambiare, possiamo semplicemente venire qui e cercare di far bene”Proprio a Sepang il finlandese ha ottenuto la prima vittoria in carriera in Formula 1.” In quel momento significò parecchio ma anche la vittoria del 2008 con la Ferrari fu una bella lotta con Felipe, sono tanti i bei ricordi nel corso degli anni”

Sorgente: Vettel: “Voglio vincere le prossime sei gare, voltiamo pagina dopo Singapore” – GP Malesia 2017 – Formula 1 – Eurosport