La grande star della terza puntata di X-Factor 11 è Chiara Ferragni. Basta evocare il suo nome, stupirsi davanti a una sua gigantografia portata sul palco da un concorrente, vedere la faccia stizzita di Fedez a tal proposito, per comprendere cosa significhi essere una influncer al giorno d’oggi. Nella parte conclusiva delle audizioni non c’è stato spazio solamente per fashion blogger che fatturano grazie alla loro enorme visibilità. Ci sono stati ritorni inaspettati, grandissime interpretazioni, qualche inevitabile lacrimuccia e tormentoni come la Papu Dance che hanno infiammato il pubblico. Vi siete persi qualcosa? Il nostro recap esiste per un motivo.

CHIARA FERRAGNI E LA GELOSIA DI FEDEZ – Succedono cose strane sul palco di X-Factor. D’altronde, quando un concorrente, tale Daniele Faustini, si presenta sul palco con una gigantografia cartonata di Chiara Ferragni, promessa sposa di Fedez, lo stupore è inevitabile. Il ragazzo partecipa al talent per conoscere la fashion blogger, sempre presente ai Live. Della musica sembra non avere molto interesse, come si può tra l’altro notare dalla sua assai rivedibile esibizione sulle note di Sergio Endrigo. Fedez, geloso e preoccupato, ironizza e chiama la Ferragni. Daniele, dopo esser stato bocciato inesorabilmente, torna a casa almeno con il saluto del suo mito. Manuel Agnelli, sempre molto caustico, conclude: “Rappresenti la confusione della tua generazione: porti una serenata dedicandola a Chiara davanti al suo fidanzato”.

LA PAPU DANCE A X-FACTOR – Pochi conoscevano il nome di Ricky Jo prima della terza parte di audizioni di X-Factor 11. Moltissimi però sapevano a memoria il ritmo e il balletto della sua Papu Dance, grande tormentone di questi mesi, diventato virale su Internet per aver celebrato l’estro e la simpatia del Papu Gomez, stella dell’Atalanta, tra l’altro in gol proprio ieri con la maglia nerazzurra contro il Lione in Europa League. Ricky Jo arriva da Cuba e deve combattere la diffidenza di Fedez e Levante che non lo vedono adatto per un programma come X-Factor. Dopo un lungo tira e molla con una tensione assai palpabile sul palco, arriva la grande notizia. Rivedremo Ricky ai Bootcamp. Lì però non basterà solamente ballare come il Papu.

I GRANDI MOMENTI DELLA SERATA – In una puntata molto ricca prendono la scena Sam & Stenn, due fidanzati gay che ricreano atmosfere anni Ottanta sia nel look che nella performance, ottenendo l’accesso ai Bootcamp. Si fanno valere Sidy Lamine Casse, ragazzo di origini senegalesi che fa emozionare non poco tanto il giovanissimo padre quanto i giudici, e il “maschiaccio” Isaure Cassone, la cui For You è di strabiliante bellezza. Grandi apprezzamenti anche per Britney che reinterpreta Nessun Grado di Separazione. Mara Maionchi si emoziona. “Si vede che hai sofferto”, commenta con qualche lacrima sul viso. Applausi a scena aperta per i futuristici Mr. Everett e soprattutto per Virginia Perbellini. La ragazza si presenta sul palco con Rise Up di Andra Day. Il padre la vuole economista, lei invece vuole solamente esprimersi con la musica. Levantedirà con una punta di emozione: “Non siamo su questa Terra per realizzare i sogni degli altri, ma i nostri”.

Visualizza l'immagine su Twitter

RITORNI E VECCHIE CONOSCENZE – Il palco di X-Factor accoglie sempre ragazzi in cerca di una seconda grande occasione. Nella terza puntata delle Audizioni si fa notare Francesco Bertoli, ex frontman dei Jarvis, gruppo che la scorsa edizione lasciò a sorpresa il programma agli Home Visit dopo esser stato selezionato da Alvaro Soler. La loro rinuncia, con uno strascico di polemiche che mise in cattiva luce la produzione del X-Factor, liberò il posto ai Soul System che poi vinsero il talent show. Il ragazzo, celebre per i suoi capelli biondi platino che qualche fan di Game of Thrones potrà associare alle chiome di casa Targaryen, ottiene la fiducia dei quattro giudici nonostante le premesse non proprio esaltanti. Per lui si aprono le porte dei Bootcamp. Un’altra vecchia conoscenza, stavolta di Mara Maionchi, è Enrico Nigiotti, già visto in Amici e tra le nuove proposte del Festival di Sanremo nel 2015. Anche per lui arriva il pass per le fasi successive.

PER FORTUNA TORNA LO STRAFACTOR – Pure questa terza puntata ha offerto materiale umano che potrà esser ben sfruttato nello StraFactor, l’irriverente spin-off di X-Factor che tanto bene ha fatto lo scorso anno. Dal prossimo 5 ottobre ritorna la banda guidata da Elio e Daniela Collu. Ci saranno due new entry nella giuria: Jake La Furia, volto e voce dei Club Dogo, e Drusilla Foer, attrice, cantante e regina d’eleganza che il mondo del web conosce molto bene. Ci sono tanti talenti alternativi da valorizzare. In questa puntata ci permettiamo di segnalare Antonio Colazzo, cantautore avanti con l’età che secondo Fedez ha vitalità di Gigi Marzullo, e i Dado, due gemelli che ci ricordano non troppo vagamente Panco Pinco e Pinco Panco di Alice nel paese delle meraviglie.

Sorgente: Le ultime audition di X Factor celebrano il trionfo del social, tra Chiara Ferragni e la Papu Dance