Paulo Dybala, attaccante e grande protagonista della Juventus in questo inizio stagione, si è raccontato ai microfoni della Rai. Non poteva mancare il riferimento alla coppa dalle “grandi orecchie”.” La Champions “è un sogno e un’ossessione, un po’ di tutto il voler raggiungere la finale a Kiev e finirla in maniera diversa di quella dell’anno scorso

Paulo Dybala, attaccante e grande protagonista della Juventus in questo inizio stagione, si è raccontato al Tg1. L’intervista integrale andrà in onda domani nel corso di ‘Dribbling’. L’argentino ha anche parlato della sua vita privata: “Mi sono lasciato questa estate quando sono tornato in Argentina, approfitto per dire che si sono dette tante cose non vere. Sono single e mi sono lasciato in buona pace con la mia fidanzata. Sono stato tre anni bellissimi ma adesso è finita”.”La maglia numero 10? La porto con grande onore e piacere, l’hanno avuta giocatori fortissimi. Poter avere la possibilità di giocare con la loro maglia e una cosa molto bella”, ha proseguito La Joya. Dybala ha poi svelato di aver iniziato con il basket: “Un giorno mi è arrivata una palla un po’ bassa e io invece di prenderla con la mano gli ho dato un calcio per passarla al mio compagno e da lì ho capito che il basket non era il mio sport. Ho fatto bene a scegliere il calcio”.

Sorgente: Dybala: “La Champions è un sogno e un’ossessione, un po’ di tutto” – Calcio – Eurosport

Leave a Reply

Your email address will not be published.