Tempo di grosse novità per Siri, l’assistente vocale di Apple che si trova su iPhone e iPad. Grazie ad un super accordo con il colosso di Mountain View infatti ora Siri utilizzerà Google, e non più Bing, come motore di ricerca predefinito. Insomma Siri dice addio a Microsoft (proprietaria di Bing) per Google.Come spiega il sito TechCrunch questa scelta è stata fatta da Apple per migliorare l’esperienza dei propri utenti durante la navigazione online visto che Safari, il browser predefinito, utilizza Google già da molti anni come motore di ricerca primario.Si tratta in ogni caso di un accordo faraonico visto che alcuni rumors parlano di 3 miliardi di dollari che Google ha sborsato all’azienda di Cupertino per diventare il motore di ricerca predefinito sui device della mela. Una cifra incredibile ma se consideriamo tutti gli utenti di Apple e il traffico che verrà così generato su Google, siamo sicuri che le entrate pubblicitarie a Mountain View ripagheranno in breve tempo l’investimento fatto. “Con Google e Microsoft abbiamo forti rapporti e restiamo impegnati per offrire ai consumatori la migliore esperienza possibile” si legge in una nota di Apple. E infatti, come ha sottolineato Satya Nadella della Microsoft, Bing rimarrà comunque il motore di ricerca predefinito che Siri utilizzerà per le immagini.

Sorgente: Siri cambia motore di ricerca: passa da Bing a Google per 3 miliardi di dollari – Radio 105