Diamo i voti ai protagonisti del match di San Siro: il migliore in campo è il bosniaco, ma il centrocampista è fondamentale. Tra i rossoneri il turco e il portiere dietro la lavagna, positivo Borini.

=== Milan ===

Gianluigi DONNARUMMA 5 – Corre un brivido lungo la schiena dei tifosi sul rinvio difettoso che per poco non favorisce Strootman in avvio. Punito dal tiro di Dzeko e soprattutto dalla deviazione, cade sulla respinta corta che si trasforma in un assist per Florenzi. Serataccia.

Mateo MUSACCHIO 5,5 – Temporeggia e sbaglia non marcando adeguatamente Dzeko. Tentennamenti fatali.

Leonardo BONUCCI 6 – E’ il più reattivo della difesa rossonera e sfiora anche il gol del vantaggio sugli sviluppi di una palla inattiva. L’urlo resta strozzato in gola per colpa (o merito) di Alisson.

Leonardo Bonucci Milan Roma 2017

Leonardo Bonucci Milan Roma 2017Getty Images

Alessio ROMAGNOLI 5,5 – Deviazione sfortunata a parte, ha perso sicurezza. Per diventare un leader del Milan serve altro.

Fabio BORINI 6,5 – Si abbassa da terzino e va a fare il quarto difensore. È il migliore dei suoi. Sulla sua corsia sfreccia ed è una sorpresa (dall’84’ Giacomo BONAVENTURA s.v.).

Franck KESSIE’ 6 – In progressione vince il duello fisico con Strootman, contro Nainggolan trova pane per i suoi denti. È uno degli ultimi a mollare.

Lucas BIGLIA 5,5 – Lento e poco brillante. Le sue geometrie restano ingolfate nel traffico.

Hakan CALHANOGLU 5 – Parte abbastanza bene, ma s’incaponisce nel tiro da fuori ed esce gradualmente dal match. Commette due interventi da ammonizione, il secondo dopo lo 0-2 e viene espulso. Salterà il derby.

Ricardo RODRIGUEZ 6,5 – Sulla sinistra deve vedersela con Bruno Peres e Florenzi, ma non teme confronti. Suo un assist d’oro non capitalizzato da André Silva.

ANDRE’ SILVA 6 – Primo tempo in sordina, ripresa di qualità. Non inquadra lo specchio, ma la stoffa non manca.

Nikola KALINIC 5,5 – Lavora per la squadra e non riesce a capitalizzare i pochi rifornimenti a disposizione (dal 79’ Patrick CUTRONE s.v.).

All. Vincenzo MONTELLA 6 – Questa volta il Milan non sfigura e viene punito da un uno-due micidiale. All’orizzonte c’è il derby e la fiducia della società, per ora confermata, passa soprattutto da quella partita.

VIDEO – Montella: “Roma? L’anno scorso abbiamo chiuso 23 punti dietro di loro…”

02:17

=== Roma ===

ALISSON 6 – Non deve compiere interventi proibitivi, vigile su Bonucci.

BRUNO PERES 6 – Perde palla su pressione di Silva in avvio e conferma i soliti limiti in fase difensiva. La fase propositiva, però, è discreta.

Kostas MANOLAS 6,5 – Sempre al posto giusto, bravo e sicuro come gli compete (dall’86’ JUAN JESUS s.v.).

Federico FAZIO 6,5 – Il comandante Fazio è sempre attento e non fa passare niente e nessuno.

Aleksandar KOLAROV 6 – Serve Florenzi nel primo tempo in una delle rare accelerate, secondo tempo più guardingo.

Radja NAINGGOLAN 6,5 – Sostanza e pressing sui portatori di palla avversari. Il Ninja costringe Donnarumma a una parata incerta mettendo la firma sulla vittoria. Procura il secondo giallo di Calhanoglu, a San Siro non stecca praticamente mai.

De Rossi Nainggolan Calhanoglu Milan Roma 2017

De Rossi Nainggolan Calhanoglu Milan Roma 2017Getty Images

Daniele DE ROSSI 6 – Deve completare la gabbia difensiva e ci riesce senza fronzoli. Lavoro sporco.

Kevin STROOTMAN 5,5 – Dalla distanza non approfitta del regalino di Donnarumma, la condizione fisica è ancora rivedibile ed esce per infortunio (dal 30’ Lorenzo PELLEGRINI 7 – Ingresso da protagonista. Innesca Dzeko per il primo gol, salta l’uomo e trascina i compagni).

Alessandro FLORENZI 6 – Si divora un gol fatto a tu per tu con Donnarumma, si riscatta con quello della sentenza. Gara non semplice, ma soddisfazione enorme nel teatro del primo sigillo in Serie A.

Edin DZEKO 7,5 – Il gol che sblocca e indirizza la partita è tanto bello quanto decisivo. Avvia anche l’azione del raddoppio. Il bosniaco non era quello che non riusciva a segnare gol pesanti contro avversari blasonati? Inizio di stagione super.

Stephan EL SHAARAWY 5,5 – Freno a mano tirato. Viene ingabbiato dagli avversari (dal 78’ GERSON s.v.).

All. Eusebio DI FRANCESCO 6,5 – La Roma deve ancora crescere sul piano del gioco, ma queste vittorie alimentano il processo.

Sorgente: Le pagelle di Milan-Roma 0-2 – Serie A 2017-2018 – Calcio – Eurosport