Sta scoppiando l’autunno sulle Alpi, non tanto per le temperature, ancora relativamente miti anche in quota, ma per i colori delle piante che, spossate dall’estate caldissima e dalla lunga siccità, presentano ora un precoce foliage. In alta valle di Susa, nel Torinese, tra i 1300 e i 1800 metri l’esplosione dei colori autunnali sta avvenendo per alcuni tipi di latifoglie con un anticipo di due settimane rispetto al solito, mentre altre piante sono più in linea col normale e larici e aghifoglie sono ancora in gran parte in veste estiva. Le vallate sono così dipinte da una tavolozza di colori con tutte le sfumature di giallo, rosso e verde, ma lo spettacolo del foliage in montagna è il solo lato bello dell’emergenza caldo e siccità degli ultimi mesi: nelle vallate del Piemonte occidentale, praticamente “saltate” anche dalle perturbazioni piovose di settembre, la secchezza di prati e boschi è impressionante

Sorgente: Val di Susa, la siccità fa esplodere in anticipo il foliage d’alta montagna – 1 di 1 – Torino – Repubblica.it