È stata la peggiore catastrofe naturale degli ultimi 90 per Puerto Rico, ma secondo Donald Trump – in visita nello Stato caraibico per dimostrare la vicinanza di Washington ai superstiti dell’uragano Maria – ai portoricani stavolta è andata di lusso. Il presidente degli Stati Uniti è stato sommerso dalle polemiche in seguito della conferenza stampa sulla situazione caraibica, tenutasi nel pomeriggio del 3 ottobre per “consolare” e far sentire protetta la popolazione caraibica dopo il disastro lasciato da Maria. Invece Mister President ha fatto un vero e proprio disastro.L’amministrazione della Casa Bianca era già stata pesantemente criticata nei giorni scorsi per la gestione “leggera” dell’emergenza: l’arrivo di Trump nell’isola non ha fatto che peggiorare le cose, visto che il tycoon ha infilato una gaffe dopo l’altra. The Donald, sceso dall’AirForce One assieme alla moglie Melania, ha suggerito alla autorità locali che dovrebbero sentirsi orgogliose che le vittime siano state solo 16, un bilancio di ben poco conto se confrontato con quello dell’uragano Katrina nel 2005: in quel caso, infatti, il tifone spazzò via New Orleans e fece 1883 vittime.”Ogni morte è un orrore” ha precisato il presidente. “Ma se voi guardate a una vera catastrofe come quella, voi avete avuto 16 morti ufficiali contro le migliaia di allora. Dovete esserne fieri”. Poco dopo la visita di Trump, tra l’altro, il governatore Ricardo Rossello ha annunciato che il numero dei deceduti è salito a 34 morti: due zone dell’isola non erano state ancora raggiunte dai soccorsi.Ma non è finita qui: il tycoon ha voluto anche commentare “lo splendido meteo che avete qui, a Puerto Rico, che non è secondo a nessuno, anche se in pochissimo tempo potete essere colpiti pesantemente. E lo siete stati”. L’isola caraibica è attualmente in stato di calamità e soffre di una grave emergenza di cibo, energia elettrica e di acqua potabile.Trump ha voluto poi sottolineare che il governo federale “ha speso molti soldi per Puerto Rico, sforando il suo budget”: non stupisce che la platea che lo stava ascoltando si sia messa a ridere, anche se forse il presidente non ha capito il perché dell’ilarità generale.In tutto, il discorso del capo dello Stato americano è durato all’incirca 13 minuti e ha accolto alla fine un vero e proprio show da parte di Trump. Fermato a conversare con un gruppo di persone che si era radunato per vederlo, il presidente ha tirato verso la folla dei rotoloni di scottex, mostrato delle torce elettriche e carne in scatola (beni radunati dai soccorritori e destinati agli sfollati). La prova di maturità che molti si aspettavano dal presidente, allora, dovrà aspettare ancora.

Sorgente: “Qui solo 16 morti, Katrina ne fece migliaia”. Trump “consola” i sopravvissuti di Puerto Rico e tira lo scottex